Sofia, Nicol, Elena e Laura nella discesa mondiale, con Elena nel cuore. Alle 11 sfida per le medaglie

MÉRIBEL – Méribel si è di nuovo svegliata con il sole. C’è un serpentone di auto in valle, perché inizia il week-end, ma soprattutto perché con questo sabato parte la settimana di vacanza per Carnevale. Scuole chiuse e chi può sale in montagna. Chissà quanti decideranno di vedere live la discesa femminile di questa mattina oppure preferiranno sciare sulle piste del comprensorio delle 3 Vallées che oltre a Méribel e Courchevel, comprende anche Les Menuires e Val Thorens, quest’ultima facilmente raggiungibile dall’Italia salendo con la telecabina da Orelle un paese all’uscita del tunnel del Frejus. Qualcosa come quasi seicento chilometri di piste.

Tutte tirate alla perfezione come la Roc de Fer di Méribel. Già perché oggi è il giorno della discesa femminile. Per i tifosi azzurri è un po’ il giorno di Sofia Goggia. Una pista non così difficile, sicuramente insidiosa per quei curvoni da prendere con linee e tempi giusti per non perdere velocità nel tagliere il pendio. Nelle prove ci hanno preso le misure, alle 9 l’ultima ricognizione, alle 11 si fa sul serio.

Sofia Goggia parte quasi subito, con il 6, prima di Suter, Weidle, Stuhec… in una gara con sole 29 atlete al via. Parte con il lutto al braccio, così come le sue compagne (Elena Curtoni con il 13, Nicol Delago con il 17, Laura Pirovano con il 19), ma soprattutto con il ricordo nel cuore di Elena Fanchini. E quando sarà al cancelletto di partenza ci sarà anche l’ultimo saluto di Elena.

Altre news

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...