Ski College Limone, tanta qualità anche per i Pulcini

Più attenzione alla programmazione, all’organizzazione, agli allenamenti: insomma una gestione sicuramente ancora più professionale per la categoria Pulcini dello sci club Ski College Limone. Responsabile ormai da una dozzina d’anni è Mattia Rista, che si avvale di due allenatori. Per i fine settimana e le festività ecco Alessandro Bonardo, invece a tempo pieno c’è Matilde Quirino. «L’innesto completo di Matilde ci permette di fare un ulteriore step verso una organizzazione più efficace del team. In questo modo offriamo una disposizione totale per gli allenamenti essendo disponibili tutti i pomeriggi anche in settimana. Inoltre, abbiamo una organizzazione elastica che ci permette di essere presenti sulla neve anche al mattino andando incontro alle esigenze delle famiglie che per tempo ci avvisano delle loro disponibilità, Avendo atleti che arrivano dal cuneese, Milano, Liguria essenzialmente estremo ponente e Principato di Monaco, cambiamo le tempistiche delle vacanze natalizie e del carnevale. Così abbiamo scelto quest’anno agonistico di dare una più ampia disponibilità per puntare ad un lavoro di maggiore qualità. Avere due allenatori fissi più un terzo permette anche una diversificazione e personalizzazione del lavoro, sempre in un’ottica del gruppo», fa sapere il responsabile Rista.

Fra Baby e Cuccioli sono 23 gli elementi dello Ski College Limone, realtà diretta da Stefano Dalmasso. Ancora Rista. «Pensiamo che tre allenatori sia il numero più idoneo per un lavoro efficiente con venti-venticinque unità. Il numero insomma è voluto, ogni sette atleti c’è un coach, crediamo sia la soluzione migliore». Intanto la stagione prosegue. Allenamenti nel quartier generale di Limone Piemonte e poi le gare. La maggior parte degli appuntamenti più significativi deve ancora arrivare, ma due risultati importanti per i Pulcini dello Ski College Limone sono già realtà. Infatti otto sono i qualificati per il Gran Premio Giovanissimi e c’è anche il vincitore del circuito provinciale cuneese dei Cuccioli: stiamo parlando di Pier Giacomo Barabino.

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...