Gare
Il primo muro della Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva

Come all’antica schedina. Tredici. E’ il numero delle tappe italiane che si disputeranno in Italia nella stagione 2016-2017, record, quasi tutte nel corrente mese: partirà Sestriere nel weekend con le donne, poi ecco Gardena, Badia, Campiglio, Santa Caterina per chiudere con Kronplatz e Cortina. Tutto prima dei Mondiali di St. Moritz. E Santa Caterina dice… tre: alla combinata alpina del 28 dicembre e alla discesa del 29 si è aggiunto, lo ha comunicato ufficialmente la FIS, il superG annullato a Lake Louise e programmato sulla Deborah Compagnoni il 27 novembre, al posto della seconda prova cronometrata. L’unico training rimane dunque quello del 26 dicembre.

SANTA CATERINA VALFURVA, ITALY - DECEMBER 29: Christof Innerhofer of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup MenÕs Downhill on December 29, 2015 in Santa Caterina Valfurva, Italy. (Photo by Francis Bompard/Agence Zoom)
29 dicembre 2015: la leggenda di Innerhofer sulla “Deborah Compagnoni”. Quarto con una porta attaccata alla schiena 

NORVEGIA – Sarà invece Kvitfjell,il prossimo 24 febbraio 2017, quindi dopo i Mondiali di St. Moritz, a recuperare la discesa libera saltata in Canada. Stesso discorso fatto per Santa Caterina: è stata inserita in calendario al posto della seconda prova cronometrata. Quindi un solo training previsto: quello del 23 febbraio.

La possente azione a Dominik Paris a Kvitfjell @Agence Zoom
La possente azione di Dominik Paris a Kvitfjell @Agence Zoom