Gianluca Rulfi ©Fisi Aoc

Da un lato si continua a sperare, dall’altro si stringono collaborazioni sul campo, magari con nazioni come Spagna o Slovenia o altre con le quali spesso ci si dà una mano. In casa Italia è scattato il piano B, in attesa di capire se a settembre si potrà volare in Sudamerica oppure no. «Ma non possiamo mica aspettare, intanto dobbiamo andare avanti – racconta Gianluca Rulfi alla vigilia del raduno a Plateau Rosà -. Il tempo per andare a Ushuaia c’è ancora, ma ora dobbiamo avere risposte». 

Intanto i gruppi velocità di Coppa del Mondo da oggi e fino al 25 luglio si trovano sulle piste di Plateau Rosà. Le polivalenti di Giovanni Feltrin partono da Zermatt, i jet di Alberto Ghidoni e le Elite salgono invece da Breuil-Cervinia. «Se non potremo volare continueremo su questi ghiacciai – aggiunge Rulfi -. In questo raduno avremo una pista a disposizione e gireremo insieme». Il gruppo Elite per l’occasione è al completo, ci saranno Marta Bassino, Sofia Goggia e Federica Brignone, con i rispettivi uomini di staff e riferimento. 

GRUPPO B ALLO STELVIO – Sono invece arrivate ieri pomeriggio al Passo dello Stelvio le velociste/gigantiste del gruppo B. Fino al 23 agosto scieranno Asja Zenere, Ilaria Ghisalberti, Carlotta Da Canal, Monica Zanoner, Carlotta Welf, Héloise Edifizi, Vittoria Cappellini, Federica Lani, Giulia Albano ed Elisa Schranzhofer. In pista anche il coordinatore di Coppa Europa Damiano Scolari e gli allenatori Daniel Dorigo, Henri Battilani ed Edwin Elias Molina.