Sochi 2014 Live – Una prestazione negativa per l'Olimpionico di Vancouver

Da questa sera non è più campione Olimpico in carica. Questo è uno dei tanti verdetti dell’ultima notte russa a ‘cinque cerchi’. Campione Olimpico rimarrà sempre, ma Giuliano Razzoli non è riuscito a confermarsi e tantomeno a salire sul podio. E’ deluso lo slalomista reggiano. Sedicesimo dopo la prima manche è deragliato alla seconda figura messa giù da quell’Ante Kostelic che ha fatto tribolare quasi tutti i concorrenti. Eccolo ‘Razzo’: «Sto sciando forte e questo risultato è un grosso rammarico. Rispetto ad inizio stagione sono migliorato, ma non sono ancora affidabile. E sì, perchè quando parto forte, come nella seconda frazione, esco. Lo faccio in gara, lo faccio in allenamento. Parto forte, rischio, esco ancora troppo. C’è ancora molto da lavorare, ho cercato di curare la preparazione in ogni dettaglio. Ci tenevo a far bene ai Giochi di Sochi, invece vado via purtroppo deluso».