Radici: Zambaiti premia Della Vite, Bertocchi e il coach Bianchetti ad Atalanta – Empoli

Nel prepartita di Serie A Atalanta-Empoli, losci club Radici Group nella Lounge del Pitch View dello Stadio di Bergamo ha premiato due atleti e un allenatore del suo team che si sono particolarmente distinti nella stagione 2018-2019 per costanza, passione e dedizione dimostrate all’interno dello Sci Club. 

TRE PREMIATI – Si tratta di Filippo della Vite, recentemente Campione Italiano Aspiranti in gigante, Francesco Bertocchi, anche lui atleta di spicco della categoria Giovani e Francesco Bianchetti, quasi vent’anni di insegnamento nello Sci Club e da sempre impegnato con lecategorie baby e cuccioli. 

IL PUNTO DI ZAMBAITI – «Nel 2018 abbiamo dato il via a questo speciale riconoscimento, che, con cadenza annuale, vuoleessere un ulteriore segno di valorizzazione dell’attività delle persone che costituiscono ilnostro gruppo, al di là delle medaglie o delle coppe vinte. Voglio che sia un premio per chi allo sci club dedica più tempo e più impegno, con regolarità. La scelta di premiare qui allo Stadio di Bergamo i nostri ragazzi non è casuale: con i tecnici dell’Atalanta si è creato un ottimo rapporto, durante l’anno ci sono stati momenti di scambio di esperienze, abbiamo condiviso percorsi di formazione e ci siamo confrontati sul tema ‘sport e giovani’. Pur trattandosi di due discipline sportive distinte, ci siamo resi conto che ci sono tanti aspetti in comune, soprattutto quando si tratta di contribuire alla crescita dei ragazzi. Ringrazio moltissimo tutto lo staff dell’Atalanta per averci ospitato e per la consueta disponibilità nei confronti dello Sci Club»», ha affermato la presidente del sodalizio bergamasco Olga Zambaiti dopo aver effettuato la premiazione. 

.

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...