Le medaglie di PyeongChang 2018 ©www.olympic.org/Getty Images

Proviamo a giocare, chi vince le medaglie a PyeongChang 2018?
Questo è il periodo delle previsioni, pronte a essere smentite sulla neve. Gracenote Sport, una società che realizza analisi un po’ in tutti i campi, ha fatto la sua elaborazione con il Virtual Medal Table. La stima al 10 gennaio mette in testa la Germania con 40 medaglie, 14 d’oro, seguita dalla Norvegia a 37, ma anche in questo caso con 14 d’oro. L’Italia è messa al sedicesimo posto con sei medaglie, una d’oro, due d’argento e tre di bronzo.

LE MEDAGLIE – Sono 259 quelle di PyeongChang 2018, pensate dal designer sudcoreano Lee Suk-woo. Le medaglia d’oro (che in realtà è d’argento con una purezza del 99,9%, placcato con 6 grammi di oro) pesa 586 grammi, il nastro da cui pende è stato creato utilizzando il gapsa, un tessuto tradizionale sudcoreano.

SCOMMESSE – E a livello scommesse? Sulle singole gare non abbiamo trovato ancora le quote. Ci sono quelle delle medaglie. Qui le previsioni di Gracenote Sport devono averle lette: sono ancora Germania e Norvegia le nazioni che potrebbero essere in testa al medagliere. Mezzo punto di vantaggio per i tedeschi pagati a 3, a 3.50 i norvegesi, ma con la stessa quota anche gli Stati Uniti. L’Italia? Beh, se gli azzurri chiudono primi nel medagliere c’è da festeggiare se si punta su di loro, pagati a oltre 1000.
Stesso copione per la Nazionale che vince più medaglie d’oro, anche se questa volta è la Norvegia ad avere un piccolo vantaggio, parliamo sempre in termini di quote, sulla Germania. Per l’Italia la quota per tre o più medaglie è pagata a 7, due medaglie a 5, una a 2.90, nessuna a 1.65.
E chi vincerà più medaglie individuali? Il fondista norvegese Johannes Høsflot Klæbo è in testa, con una quota bassissima; sesto Marchel Hirscher pagato a 26, Svindal a 101, Jansrud a 201. La regina dei Giochi Olimpici sembra essere ancora una norvegese, anche lei fondista, Marit Bjoergen pagata a 3, ma Mikaela Shiffrin è alla sue spalle a 9. Nel testa a testa tra le due, la Bjoergen è pagata a 1.65, la Shiffrin a 3.50, la parità a 4.75.

Sono solo previsioni, chiaro, le gare sono un’altra cosa.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.