La squadra C di Ivan Nicco è in ‘standby’, in attesa di gare o condizioni migliori per fare allenamento. Niente da fare a Madesimo nei giorni scorsi. Gli azzurrini hanno fatto una sola sessione di training, poi i partecipanti alle gare di Davos hanno raggiunto la Svizzera, gli altri sono tornati a casa.

PROGRAMMI INCERTI – Il futuro della C maschile è ancora incerto, «si vive alla giornata e non ho ancora programmi ufficiali» ha detto Ivan Nicco. Con ogni probabilità qualche velocista andrà in Val Gardena, altri forse svolgeranno un collegiale con il gruppo Coppa Europa. In ‘ballo’, però, potrebbero esserci due slalom la prossima settimana a Davos. «Vedremo l’evolversi della situazione».

«MALE A DAVOS» – Intanto il tecnico valdostano è a Davos per le FIS di superG. «Non è andata bene, ma soprattutto non ho visto quello che fino a ieri facevamo in allenamento. È la prima gara della stagione, ci deve servire per crescere».

Articolo precedentePiccolo 'spavento' per Elena Curtoni
Articolo successivoLake Louise, annullata la seconda prova
Andrea
REDATTORE - Dopo un trascorso da maestro di sci e allenatore, ha deciso di intraprendere un nuovo percorso nel giornalismo e nella comunicazione, unendo la passione per lo sport al lavoro. Dal 2013 collabora con la nostra rivista, occupandosi dapprima del mondo giovanile e di Reparto Corse, passando poi a seguire sul campo anche eventi di Coppa del Mondo, Campionati Mondiali e Coppa Europa. È giornalista e fotografo a tutto campo e porta avanti un'agenzia di comunicazione specializzata nello sport e negli eventi: ciclismo, mountain bike, sport invernali e trail le discipline più seguite.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.