Pila-Aosta: i due club valdostani iniziano la fusione. “Quest’anno solo con Children e Giovani”

Storia e tradizione di due storiche società sportive valdostane si uniscono. Lo ski club Pila e lo sci club Aosta, il primo fondato nel 1948, il secondo nel 1929, hanno intrapreso un cammino a braccetto, sposando un nuovo ambizioso progetto. Le due società sportive, che insieme hanno alle spalle oltre 160 anni di sci nella Conca di Pila, dalla stagione 2020/2021 uniscono le forze con l’obiettivo comune di diventare una sola entità a partire dalla stagione agonistica 2021/2022. «Viviamo in un periodo particolare e sarebbe insensato proseguire ognuno per la propria strada – spiega Edoardo Cerise, presidente del Pila -. Abbiamo obiettivi comuni, crediamo molto nel nostro progetto, così come in quello dell’Asiva, rivolto alle categorie Children e appena presentato»

Fusione è la parola d’ordine e da pochi giorni è iniziata la nuova avventura che coinvolgerà, per quest’anno, le categorie Giovani, Allievi e Ragazzi. La pandemia Covid-19 non ha influito, a far nascere questo progetto sono stati ragionamenti legati a una diminuzione generale degli sciatori e degli allenatori che intraprendono questa strada, oltre a programmi di lavoro e obiettivi di fatto molto simili, se non uguali. Pila e Aosta dunque preferiscono unire le forze per offrire un progetto valido e alzare il livello tecnico. «Ne abbiamo parlato per diversi mesi e ora è realtà. È un’opportunità anche per la stazione di Pila – aggiunge il presidente dell’Aosta, Massimo Raffaelli -. Quest’anno abbiamo deciso di partire con i più grandi, ma l’obiettivo è quello di arrivare a essere una nuova società sportiva».

A oggi gli atleti delle categorie Giovani, Allievi e Ragazzi delle due società sono circa 120 e lo staff tecnico è composto dai tecnici di Aosta e Pila già presenti in pista negli ultimi anni. Ci sarà un’unica programmazione sulla neve e in palestra, tesseramento e amministrazione per quest’anno rimarranno separati. I Giovani sotto la responsabilità di Umberto Fosson, Claudio Nieroz è il referente degli Allievi, mentre Alessandro Viérin si occupa dei Ragazzi. Edoardo Cerise, istruttore nazionale, è il responsabile del gruppo di atleti che punterà alla selezione maestri, mentre la preparazione atletica è gestita da Riccardo Grecchi. Le categorie Baby e Cuccioli per questa stagione proseguiranno sulla linea del passato, con una collaborazione ancora più forte tra i gruppi.

MAIN SPONSOR

LEGGI ANCHE

TOP 50 - PDH CUP