Con Prosch, Zuccarini e Bosca a Trysil

Ecco la Norvegia, ecco Trysil. Dopo treni, aerei, pullman e navette. Finalmente Trysil. Ed è tempo di Coppa Europa maschile, due giganti in programma. Sono dieci azzurri in cerca di gloria della #BrigataProsch. Fra questi due Giulio. Giulio Bosca, milanese, classe 1990, portacolori del gruppo Coppa Europa. Yankee, stravagante, brillante, originale. Soprattutto in crescita e competitivo. Fra le nostre punte di diamante insomma, con all’attivo presenze in Coppa del Mondo. Giulio Bosca campione italiano assoluto di gigante. E poi un altro Giulio alla conquista della Scandinavia: ecco il campione italiano della categoria Giovani. Stiamo parlando di Giulio Zuccarini, bolognese di Gaggio Montano, classe 1997, atleta della squadra nazionale C. Vulcanico, entusiasmo a mille, indomabile. In crescita costante, pronto a stupire. Sono due Giulio: Bosca che cerca la definitiva consacrazione, Zuccarini con il desiderio di iniziare a lasciare il segno fra i grandi.