Il podio della FIS @Elvis Piazzi

Sulla Agnello di Pampeago di Tesero, come di consueto ad inizio aprile, ancora tutti in pista. E allora oggi e domani, griffati Fiamme Gialle e Unione Sportiva Dolomitica, ecco due slalom FIS validi per il circuito Gran Premio Italia Senior (il GPI Giovani è terminato al Monte Pora). Sulle nevi della Val di Fiemme ad imporsi è l’azzurrino Federico Liberatore: il fassano sta per concludere davvero una stagione ottima ed oggi ha superato di 55 centesimi il polivalente del gruppo Coppa del Mondo Riccardo Tonetti. Terzo gradino del podio per il bronzo assoluto dello slalom Tommaso Sala, un C come Liberatore. Quarto tempo finale per Cristian Deville che sfiora il podio per tre centesimi: anche per il finanziere di interesse nazionale, argento tricolore, un buon momento di forma.

BARUFFALDI SI IMPONE NELLA CLASSIFICA GPI – Quinto lo sloveno Zan Groselj, sesto ecco Stefano Baruffaldi: il finanziere lecchese vince la tappa del Gran Premio Italia Senior e rimane in testa alla standing generale a tre gare dal termine. In classifica poi ecco in settima, ottava e nona piazza tre azzurrini: Hans Vaccari, Davide Da Villa e Hannes Zingerle. Lo spagnolo Joaquim Salarich chiude la top ten.

RIORDA E COLOMBI SUL PODIO GRAN PREMIO ITALIA – Sul podio GPI al secondo posto Luca Riorda, sedicesimo assoluto, e terzo Nicolò Colombi del Goggi, ventisettesimo assoluto. Domani un altro slalom a Pampeago di Tesero.