Numeri in crescita per lo Ski College Veneto di Falcade

«Abbiamo numeri in crescita e questo non può che farci piacere ed essere di ulteriore stimolo a continuare a impegnarci per far sì che i nostri ragazzi possano raggiungere obiettivi importanti, sulla neve e sui libri». Così Luca Marchetto alla presentazione al Pala Dolomiti di Falcade, della stagione 2022-2023 dello Ski College Veneto di Falcade, la struttura che presiede e che ospita settanta sciatori-atleti, provenienti da diverse regioni d’Italia e impegnati nello snowboard, nello sci di fondo, nello sci alpino e nel biathlon.
«Siamo passati dai sessanta ragazzi dello scorso ai settanta di questa stagione» ha sottolineato Marchetto. «Gli atleti che studiano da noi provengono soprattutto da Veneto e Friuli Venezia Giulia ma ce ne sono che arrivano anche da Trentino, Alto Adige, Lombardia, Marche, Lazio e San Marino».
«Di dodici unità è il gruppo dei fondisti e biathleti, undici gli snowboarder, undici gli Allievi dello sci alpino e 36 i ragazzi della categoria Giovani dello sci alpino. I risultati della scorsa stagione ci premiano con il settimo posto della classifica nazionale assoluta per club e con il secondo per quanto riguarda l’attività giovanile. Fondamentale è la sinergia con l’istituto Follador De Rossi, realtà con la quale lo Ski College ha stretto da tempo una convenzione e che offre agli studenti sette diversi indirizzi di studio.


Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, il presidente regionale Fisi, Roberto Visentin, il consigliere federale e presidente della Fondazione Cortina Stefano Longo, il presidente del Coni Veneto, Dino Ponchio, il presidente del Collegio Veneto dei maestri di sci, Luigi Borgo, e diversi rappresentanti del mondo amministrativo. Premiati tre giovani talenti cresciuti allo Ski College Veneto Falcade e ora in azzurro: Andrea Zorzi (sci di fondo), Federica Lani (sci alpino) e Lucia Dalmasso (snowboard, in maglia azzurra alle recenti olimpiadi di Pechino).


Questa la composizione dello staff tecnico dello Ski College 2022-2023. Nel fondo troviamo Omar Genuin, Maria Rosa Moè, Melissa Murer, nello snowboard: Boris Del Negro e Riccardo Marchetti, nello sci alpino: Andrea Sonda (direttore tecnico), Piero Cadò, Gianpietro Carli, Simone Manfroi, Davide Raineri, Gilberto Xaiz, Laura Zasso. Il tutor scolastico è Eddy Gaspari.
Rinnovato anche il consiglio di amministrazione. Riconfermato alla presidenza Luca Marchetto che sarà affiancato dal vicepresidente Luca Marchet e dai consiglieri Valentina Della Zonca, Andrea Gallina, Massimiliano Morandini, Davide Pettini e Corrado Piscanec.

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...