Numeri in crescita per lo Ski College Veneto di Falcade

«Abbiamo numeri in crescita e questo non può che farci piacere ed essere di ulteriore stimolo a continuare a impegnarci per far sì che i nostri ragazzi possano raggiungere obiettivi importanti, sulla neve e sui libri». Così Luca Marchetto alla presentazione al Pala Dolomiti di Falcade, della stagione 2022-2023 dello Ski College Veneto di Falcade, la struttura che presiede e che ospita settanta sciatori-atleti, provenienti da diverse regioni d’Italia e impegnati nello snowboard, nello sci di fondo, nello sci alpino e nel biathlon.
«Siamo passati dai sessanta ragazzi dello scorso ai settanta di questa stagione» ha sottolineato Marchetto. «Gli atleti che studiano da noi provengono soprattutto da Veneto e Friuli Venezia Giulia ma ce ne sono che arrivano anche da Trentino, Alto Adige, Lombardia, Marche, Lazio e San Marino».
«Di dodici unità è il gruppo dei fondisti e biathleti, undici gli snowboarder, undici gli Allievi dello sci alpino e 36 i ragazzi della categoria Giovani dello sci alpino. I risultati della scorsa stagione ci premiano con il settimo posto della classifica nazionale assoluta per club e con il secondo per quanto riguarda l’attività giovanile. Fondamentale è la sinergia con l’istituto Follador De Rossi, realtà con la quale lo Ski College ha stretto da tempo una convenzione e che offre agli studenti sette diversi indirizzi di studio.


Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, il presidente regionale Fisi, Roberto Visentin, il consigliere federale e presidente della Fondazione Cortina Stefano Longo, il presidente del Coni Veneto, Dino Ponchio, il presidente del Collegio Veneto dei maestri di sci, Luigi Borgo, e diversi rappresentanti del mondo amministrativo. Premiati tre giovani talenti cresciuti allo Ski College Veneto Falcade e ora in azzurro: Andrea Zorzi (sci di fondo), Federica Lani (sci alpino) e Lucia Dalmasso (snowboard, in maglia azzurra alle recenti olimpiadi di Pechino).


Questa la composizione dello staff tecnico dello Ski College 2022-2023. Nel fondo troviamo Omar Genuin, Maria Rosa Moè, Melissa Murer, nello snowboard: Boris Del Negro e Riccardo Marchetti, nello sci alpino: Andrea Sonda (direttore tecnico), Piero Cadò, Gianpietro Carli, Simone Manfroi, Davide Raineri, Gilberto Xaiz, Laura Zasso. Il tutor scolastico è Eddy Gaspari.
Rinnovato anche il consiglio di amministrazione. Riconfermato alla presidenza Luca Marchetto che sarà affiancato dal vicepresidente Luca Marchet e dai consiglieri Valentina Della Zonca, Andrea Gallina, Massimiliano Morandini, Davide Pettini e Corrado Piscanec.

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...