Momento magico Abbruzzese: «Cinque medaglie, davvero un grande bottino»

Una medaglia d’argento in combinata ai Mondiali Junior in Canada a Panorama. Quindi tre medaglie d’oro ai Campionati Italiani Giovani di Bardonecchia in discesa, superG e combinata. Poi il bronzo ai Campionati Italiani Assoluti in combinata. E riguardo ai Mondialini sfiora il podio in superG, quarto. Va forte Marco Abbruzzese, classe 2002 e al penultimo anno di categoria Giovani. Genovese trapiantato a Mondovì, fa parte della squadra C di Andrea Truddaiu, Marco Gullino e Max Blardone ma per parte della stagione, in particolare per la velocità, si è affiancato al gruppo B di Max Carca e Peter Fill.

ECCO MARCO – Ci dice Abru: «La medaglia in combi a Panorama e le due a Bardonecchia confermano questa mia volontà di fare tutte le discipline. Mi è sempre piaciuta la polivalenza ed inoltre cimentarsi in più specialità aiuta anche a non fossilizzarsi se in una attraversi un momento non particolarmente felice. La tripletta ai Giovani è davvero significativa. Mi sono concentrato sulla classifica assoluta dei tricolori, poi sono arrivati questi successi. La stagione è stata positiva, anche se non è ancora finita. In discesa agli Assoluti ho chiuso quinto, ho fatto qualche punto nonostante Paris abbia ammazzato la gara, ma sono soddisfatto di essere avanti in classifica vicino ai big. Niente gigante, torno in pista per lo slalom degli Assoluti a Sestriere e poi il 30 e 31 a Courmayeur per i tricolori Giovani delle discipline tecniche. Per il futuro voglio avanzare in Coppa Europa in velocità, Sto facendo esperienza, forse quest’anno potevo fare qualcosa di più ma la concorrenza nel circuito continentale è davvero alta».

Podio combi italiani Giovani ©Elvis Piazzi

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.