Sole e temperatura ottimale per la seconda giornata di gare del IV Memorial Pietro Fosson sul comprensorio di Pila. La manifestazione per la categoria Children, organizzata dallo sci club Aosta e dalla nostra rivista Race ski magazine con la partnership tecnica di Energiapura, è entrata nel vivo con l’attesissimo superG Allievi sulla pista Bellevue e il doppio slalom Ragazzi sulla Gorraz.

PICCOLI JET IN AZIONE – La pista del superG era davvero al top, con fondo nevoso compatto, che ha tenuto alla perfezione per tutti i concorrenti, ‘verniciata’ come in Coppa del Mondo e tracciata con grande cura: un disegno veloce, con una serie di passaggi tecnici da interpretare attentamente, e una bella zona di scorrevolezza (la potete vedere nel video in allegato). In campo femminile grande prova di Lucrezia Lorenzi dello sci club Sestriere, che è letteralmente ‘volata’ nel tratto pianeggiante, dopo aver interpretato con saggezza tattica le curve più difficili. Alle sue spalle, distanziata di quasi un secondo, Carlotta Saracco dell’Equipe, quindi la coppia dello Chamolé composta da Jacqueline Fiorano e Debora Pedrini, a precedere la bresciana Bianca Ghezzi del Brixia e Malvina Sommo dello sci club Aosta. Tra gli uomini ha fatto gli onori di casa Michael Tedde dello Chamolé: l’atleta di Cancian è passato nel punto più difficile con una sicurezza e una leggerezza davvero impressionanti, che gli ha consentito di volare sul traguardo con quasi due secondi di vantaggio su Matteo Franzoso del Sestriere, Tommaso Nardi dello Ski Team Fassa e Jean Claude Ferrod dell’Aosta, tutti e tre racchiusi in cinque centesimi. Alle loro spalle Nicolò Molteni, Pietro Canzio e Dino Bellati.

DUE PICCOLI INCIDENTI  – In una gara che è filata via liscia come l’olio, purtroppo da segnalare due infortuni. Jessica Taschin è caduta alla prima spinta dopo il cancelletto, non riuscendo a svincolare lo sci. Problema al ginocchio per lei, esclusa la frattura al piatto tibiale, potrebbero essere interessati i legamenti. Caduto invece Davide Iozzelli, trasportato precauzionalmente per accertamenti all’ospedale di Aosta con l’elicottero, ma subito dimesso, nessun problema per lui. Da segnalare l’eccellente copertura sanitaria della manifestazione, con medico a disposizione per ogni evenienza 24 ore su 24 ed elisoccorso pronto ad intervenire anche per problemi di lieve entità. Naturalmente ai due sfortunati atleti va un ‘in bocca al lupo’ da parte di tutta l’organizzazione, sperando di rivederli in pista nella prossima edizione del Memorial Fosson.

SLALOM PER I RAGAZZI – Doppio slalom a manche unica per i ragazzi sulla Gorraz. Anche in questa situazione pista perfetta e tracciatura applaudita da tutti gli allenatori in pista. Come già avvenuto ieri per gli Allievi, anche oggi le inversioni ‘casuali’ dei gruppi di merito hanno rivoluzionato un po’ gli ordini di arrivo. Anche questa è una particolarità di questa gara, in cui non sempre i più forti partono a pista liscia. In campo femminile ottime prove di Angelica Bonino dell’Equipe Limone, vincitrice della prima prova davanti a Sofia Brustia del La Thuile e Ilaria Ghisalberti del Radici e seconda classificata in gara 2 alle spalle della francese Candice Peillex e davanti ancora ad Ilaria Ghisalberti. In campo maschile la prima gara è stata vinta dal francese Benjamin Bonnaz del Comitato del Mont Blanc, davanti al laziale Riccardo Allegrini e a Giacomo Bertini del Brixia. Nella seconda prova è stato Francesco Colombi dell’Equipe a riscattarsi dopo l’uscita di scena di gara 1 e a vincere davanti ancora ad Allegrini e a Bonnaz. Quarto e quinto posto per due altoatesini, Raphael Kroell e Filippo Collini.

L’EQUIPE PRENDE IL LARGO –
Nella graduatoria a squadre del Memorial Fosson l’Equipe Limone ha preso decisamente il largo: il vantaggio sul Lecco, diretto inseguitore, è di oltre 30 secondi. A meno di clamorosi stravolgimenti, il team di Roberto Saracco si avvia al terzo successo consecutivo e a lasciare Aosta a bordo del pulmino ‘griffato’ Race ski magazine. Crolla lo sci club Sestriere – nonostante le buone prove degli Allievi – dal secondo al nono posto, mentre sale sul podio virtuale il Courmayeur Monte Bianco. Quarto posto per il Mondolé Ski Team, quinto per l’Agonistica Campiglio.  Appuntamento domani con le gare di gigante per gli Allievi (valida anche come prova individuale dell’Energiapura Cup) e ancora uno slalom Ragazzi, questa volta nella formula tradizionale a due manche.

COPERTURA MULTIMEDIALE –
Come sempre potrete seguire le gare con la diretta video streaming e il live timing sul sito www.memorialfosson.com, dove sono disponibili video-clip aggiornatissime, foto-gallery e news a cura dell’ufficio stampa dell’evento.