Simon Maurberger

Un periodo davvero intenso per Simon Maurberger: l’altoatesino della Valle Aurina, vincitore della Coppa Europa 2019, è entrato con ingente merito nel gruppo Coppa del Mondo azzurro delle discipline tecniche. Per Maubi tanto lavoro diversificato e anche alcune novità.

ECCO MAUBI – Sentiamolo Simon: «Sto bene, ho una grande motivazione per fare bene in Coppa del Mondo il prossimo anno. Ho cambiato materiale, adesso scio Atomic e ho un grande feeling con i nuovi attrezzi. E’ rimasto come mio skiman Luca Vuerich, anche se adesso è fermo per l’operazione al ginocchio e mi aiuta suo fratello Tiziano. Siamo saliti in blocco in squadra A dal gruppo Coppa Europa, lo staff è rimasto lo stesso e mi trovo benissimo. Il fattore R, come lo chiamo io, ossia Roberto Lorenzi e Roberto Saracco rappresenta un binomio con cui ho sempre lavorato efficacemente. Per lo slalom ho già preso contatto con Jacques Theolier, altro coach di grande esperienza. Sugli sci abbiamo fatto due stage allo Stelvio, alternando le discipline tecniche. A tutta poi il lavoro atletico, facendo tanta palestra e pedalando in mountain bike, una mia passione. La parte a secco è una sezione di allenamento importantissima della primavera e dell’estate». 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.