Primi punti in Coppa del Mondo a Flachau, prima vittoria in Coppa Europa a Zell am See: una settimana in Austria da incorniciare per Marta Rossetti. «Due belle soddisfazioni – racconta la bresciana – ma sono solo all’inizio. Il primo piazzamento nei trenta in Coppa del Mondo è certamente il risultato più importante, vincere in Coppa Europa è un altro tassello per migliorare ancora. Di sicuro è prezioso per abbassare i punti e il numero di pettorale in Coppa del Mondo. L’obiettivo per tutte noi è la Coppa del Mondo, ma la realtà attuale è quella della Coppa Europa. E qui dobbiamo metterci in mostra per avere maggiori certezze in Coppa del Mondo. Lo dico al plurale perché siamo davvero un bel gruppo di giovani (oggi terza Lara Della Mea, quinta Martina Peterlini), ci motiviamo e ci crediamo. Tutte insieme». Insomma nessuna euforia, piedi per terra. Lo slalom femminile azzurro, però, sta crescendo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.