Livigno, stoccata gigante di Monsen. Pichler 4a, Midali 9a, Bertani 11a

LIVIGNO LIVE – Livigno oggi è una cartolina. La Tagliede Li Zeta nella ski area Sitas una lingua di neve dura che il sole estivo non rovina affatto. E la norvegese Marte Monsen pennella traiettorie efficaci e sale sul gradino più alto del podio. E’ una tutta guerra fra le belle scandinave per il trionfo: ha la meglio Marte bruciando per l’inezia di 9 centesimi la svedese Hanna Aronsson Elfman. L’altra norvegese che era in testa con il medesimo tempo della Monsen, Kaja Norbye retrocede al quinto posto. Sale in terza piazza la polacca Magdalena Luczak che finisce a 17 centesimi dalla vincitrice. Gara tiratissima, ragazze tutte appiccicate insomma.

Il podio del secondo GS di Coppa Europa ©APT Livigno

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIGANTE DI COPPA EUROPA DI LIVIGNO 

NEL VIDEO ECCO PICHLER 

Guardate infatti la nostra Karoline Pichler: ieri sul podio, l’altoatesina delle Fiamme Oro guadagna una posizione ma perde il terzo posto per tre maledetti centesimi. L’orobica Roberta Midali, Esercito, finisce in top ten ed è nona a 82 centesimi dalla testa della classifica. Un’altra prestazione più che discreta ma senza ancora lo squillo per Luisa Bertani: è 11a a 1.16. Cresce sempre la 2000 Ilaria Ghisalberti: la bergamasca dopo il 16° tempo di ieri, oggi è 18a a 1.57. Nelle top 30 troviamo anche Asja Zenere 22a e le finanziere Elena Sandulli 28a e Francesca Fanti 30a.

NEL VIDEO ECCO MIDALI 

Appena fuori dalle 30 l’azzurrina Sophie Mathiou. In classifica scorgiamo poi 36a Elisa Platino dei Carabinieri, 38a Giulia Di Francesco del Monte Lussari, 39a Laura Rota del GB Ski Club, 41a l’esordiente Aspirante Melissa Astegiano. Out nella prima manche Vivien Insam, Andrea Craievich, Michelle Valentini, Celina Haller. Deragliano invece nella seconda run Giulia Tintorri, Giulia Paventa, Sara Allemand e Jole Galli.

Elena Sandulli ©Pez

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE