LIVE – Solo tre slalomisti per le Olimpiadi? E il DT Carca sulla Night Race: «Buttata via un’occasione»

Termina la seconda manche e il direttore tecnico Max Carca appare deluso nella finish area della Planai. E’ appena terminata la Night Race e i 50.000 tifosi austriaci in delirio salutano la vittoria del leggendario Marcel Hirscher che con 54 vittorie in Coppa del Mondo eguaglia Hermann Maier. L’alessandrino di Volpedo si sofferma sulla prova di Manfred Moelgg e Stefano Gross e ci dice: «Abbiamo buttato via un’altra occasione da podio. Oggi si poteva fare…Peccato, Sabo sta attraversando un periodo in cui ha poca fiducia. Manni? Due decimi sotto il podio, un paio di errori lo hanno lasciato fuori. Era difficile qualificarsi da dietro, devo dire che Federico Liberatore mi è piaciuto». Il direttore tecnico continua: «Il quarto nome per le Olimpiadi? Degli atleti che hanno gareggiato a Schladming porto solo quelli in classifica».

Manfred Moelgg a fine gara ©Gabriele Pezzaglia

TRE SLALOMISTI PER I GIOCHI – E così per lo slalom coreano ecco Manfred Moelgg e Stefano Gross. Quindi Riccardo Tonetti, in quanto gareggia già in gigante e combinata. E Tommaso Sala? O un altro giovane? Sembra proprio di no. Aspettiamo comunicazioni ufficiali in merito. Vedremo. Intanto tocca a Moelgg parlarci dello slalom austriaco: «Per due decimi ho perso il podio, peccato due sbavature nella seconda manche. Il livello è altissimo, ma da Schladming ho più fiducia nei miei mezzi». Deluso Gross: «Bene solo  a metà, contento solo della prima frazione. Per il resto sono deluso, ho fatto ancora troppi errori».

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...