Federico Simoni ©Pez

Qualche grado in più, neve aggressiva, italiani meno in palla rispetto a ieri, Franz che va a tutta. Questa mattina è andata in scena la seconda prova cronometrata sulla Saslong in vista della discesa di sabato, la terza della stagione. L’austriaco Max Franz è stato come detto il più veloce e anche i distacchi inflitti sono significativi: 66 centesimi allo statunitense Steven Nyman, 86 allo svizzero Beat Feuz. A 99 l’austriaco Matthias Mayer, a un secondo il francese Adrien Theaux e sesto lo statunitense Travis Ganong che ieri è stato il più veloce a 1.11 dalla testa della classifica. Poi a chiudere la top ten Vincent Kriechmayr, Christian Walder, quindi Johan Clarey con il medesimo tempo di Aksel Lund Svindal.

Vola Max Franz ©Pez

Guarda la classifica della seconda prova in Gardena 

PARIS DODICESIMO – Il primo azzurro in classifica è Dominik Paris dodicesimo a 1.43. Christof Innerhofer, quarto ieri, diciannovesimo a 1.87. Werner Heel a 2.77 trentaquattresimo. Quarantaseiesimo Mattia Casse davanti a Matteo Marsaglia. Cinquantanovesimo Federico Simoni. Più attardati Emanuele Buzzi e Florian Schieder

Raimund Plancker e Federico Simoni dopo la prova ©Pez

SIMONI DEBUTTO – Esordio nella massima serie per il valdostano di Gressan in forza al gruppo Coppa Europa Federico Simoni. «Un sogno, non ci credo ancora… sarà vero?». Incredulo, al settimo cielo ‘Gibo’ che continua: «E’ nata così alla svelta questa opportunità. La Saslong è davvero una pista che mi piace, da velocisti puri. Sono proprio curioso per sabato». In discesa al via anche Florian Schieder. Quindi Dominik Paris, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Emanuele Buzzi, Mattai Casse e Werner Heel. 

Davide Cazzaniga nella finish area ©Pez

CAZZANIGA IN SUPERG – In superG dentro Davide Cazzaniga, quarto in superG in Coppa Europa a St.Moritz, e Alexander Prast quinto, che oggi hanno provato la Saslong. Dovrebbe essere della partita anche l’acciaccato Peter Fill (che tuttavia non sarà al via sabato in discesa), quindi Dominik Paris, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Emanuele Buzzi e Mattia Casse. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.