Davide Cazzaniga

L’Italia si fa vedere in Coppa Europa anche nella velocità. Due superG mercoledì a St. Moritz. «È stata una giornata lunga – spiega il coach azzurro Roberto Lorenzi – abbiamo finito con le premiazioni quasi alle quattro del pomeriggio. Sì, segnali incoraggianti anche da questo gruppo, anche gli junior hanno fatto vedere progressi. Chiaro, è solo l’inizio, ma la strada sembra essere quella giusta. Nella prima gara tanti piazzamenti, nel secondo siamo arrivati davvero ad un passo da podio».
Appena un centesimo, infatti, il margine che ha separato Davide Cazzaniga dal terzo posto. Festeggiano gli atleti di casa con la vittoria di Stefan Rogentin su Marco Odermatt (staccato di 3 centesimi) e Gino Caviezel. E dopo Cazzaniga, quinta piazza per l’altoatesino Alexander Prast a 54 centesimi dal vincitore.
Nel primo superG (che ha preso il posto della combinata) vittoria di Odermatt sugli austriaci Haaser e Lahnsteiner. Nono Cazzaniga, tredicesimo Federico Paini, quindicesimo Nicolò Molteni, sedicesimo Prast, ventesimo Matteo Vaghi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.