L'Equipe Limone

Le piste di Pila sono pronte e tirate a lucido. E a 24 ore dall’inizio del Memorial Fosson sono state ufficializzate. Il grande lavoro dello staff della Pila Spa regalerà tre giganti emozionanti e di alto livello tecnico. È infatti stata ultimata in extremis la preparazione della pista Gorraz (Fagiani): una partenza subito sul ripido, poi un tratto di falso piano e di nuovo un muretto più dolce. Una vera pista da gigante che esalterà la sciata dei migliori Allievi e Ragazzi in gara nella settima edizione del Memorial Pietro Fosson. È questa l’ultima novità della rassegna internazionale che richiamerà in Valle d’Aosta poco meno di 600 concorrenti e 130 tecnici. La seconda pista è il classico Leissé, ormai una garanzia e già collaudata nei giorni scorsi con le FIS CIT e la Coppa del Mondo Master.

Il muro iniziale della pista Gorraz
Il muro iniziale della pista Gorraz

IL PROGRAMMA DEFINITIVO – Con Gorraz e Leissé teatri di gara, il programma dell’evento subisce un leggerissimo cambio. Nelle giornate di martedì e mercoledì le discipline verranno invertite. Domani gli Allievi inizieranno con una gara secca di gigante sulla Gorraz, i Ragazzi saranno impegnati in una doppia manche di slalom (2 gare) sul Leissé. Mercoledì piste e specialità invertite, mentre sono confermati i due giganti Energiapura Cup di giovedì: Allievi di nuovo sulla Gorraz e Ragazzi sul Leissé. Le gare di martedì partiranno alle 9.30, gli impianti di risalita di Pila (Renato Rosa e Leissé) apriranno alle 8.15, orario anticipato per permettere alle squadre di effettuare la ricognizione e la fase di riscaldamento. Sulla pista Leissé le gare si sdoppieranno: saranno allestiti due traguardi e scenderanno in contemporanea, sempre dalle 9.30, donne e uomini.

Umberto Fosson, direttore tecnico dello sci club Aosta e fratello di Pietro
Umberto Fosson, direttore tecnico dello sci club Aosta e fratello di Pietro

INAUGURAZIONE – Intanto questa sera, alle 18, è in programma la cerimonia di inaugurazione in Piazza Chanoux ad Aosta. L’appuntamento porterà nel cuore della città le coloratissime divise degli sci club di tutta Italia. Alle 21 la prima riunione di giuria con i programmi ufficiali e la distribuzione pettorali.

I NUMERI – Il Memorial Fosson tocca un nuovo record. La settima edizione vedrà al cancelletto di partenza poco meno di 600 concorrenti, cento in più dello scorso anno, quando gareggiarono circa 470 atleti. Al via 56 società sportive, Comitati e delegazioni dalla Valle d’Aosta alla Campania, passando per Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino, Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Abruzzo. Come sempre presenti le due squadre francesi del Mont Blanc, mentre per la prima volta correrà anche un ragazzo tedesco. È Dominik Zerhoch, studente allo Sportoberschule di Malles in gara con la delegazione altoatesina.

Alcuni atleti del Sansicario
Alcuni atleti del Sansicario

SARA’ ANCORA EQUIPE? – Tutta l’attenzione è rivolta ai piemontesi dell’Equipe Limone che finora hanno vinto le ultime cinque edizioni. Il team di Roberto Saracco sarà ancora una volta quello da battere, anche se al Fosson e nello sci in generale nulla è scontato. La prima edizione venne invece conquistata dallo sci club Lecco, con i bergamaschi del Radici Group vicini al successo nel 2014.

LIVE STREAMING – La cerimonia di inaugurazione verrà trasmessa in live streaming sul sito memorialfosson.com. Sempre dalla pagina principale, da domani, sarà possibile seguire le gare attraverso il timing gestito dalla Ficr Valle d’Aosta.

ORDINI DI PARTENZA

PROGRAMMI GARA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.