Luca Confortola, uno dei 39 ©Gabriele Pezzaglia

Dopo la prova del gigante che ha fatto accedere alla seconda fase, oggi tocca alla prova degli archi. Ai 36 si devono aggiungere Paolo Pangrazzi, Alex Zingerle e Marta Benzoni che hanno saltato la prima prova in quanto sono stati nei top 50 al mondo in una disciplina. Appuntamento sempre in Federia sulle nevi di Livigno del Carosello 3000. Dopo i quattro giorni con la commissione in tre hanno ottenuto un credito di 0.25: sarà utile per arrivare al 6 complessivo se tuttavia dopo le esercitazioni avranno almeno il 5.75. Stiamo parlando di Giacomo De Marchi, Giovanni Manfrini ed Elena Re. Le quattro prove sono: serpentina, corto raggio, parallelo e cristiano arco medio. Voto palese elettronico, partenza ore 8.45.

Giacomo De Marchi ©Gabriele Pezzaglia

39 GUERRIERI – In battaglia allora 39 guerrieri: Bastiani, Re, Poncet, Bagnasacco, Cuadrado, Giromini, Mazzocco, Moraschinelli le donne. Invece gli uomini: De Marchi, Rota, Soraru, Ottelli, Manfrini  Casagranda, Monaci, Chiappa, Grosso, Petrucci, Quaquarelli, Fontana, Dejori, Martini, Taller, Parola, Cotti Cottini, Vietti, Peraudo, Boldrini, Polverini, Verra, Marchetti, Ravelli, Di Ronco, Del maschio, Confortola, Anselmo, Pangrazzi, Benzoni, Zingerle. In commissione gli istruttori Magnani, Traini, Gheser, Santus,  Marsaglia, Facchinelli, Brivio e Alessi. Presente il direttore tecnico Bisconti.