Nel video la parola a Francesco Santus.