Dominik Paris ©Fisi

Tutto pronto per la prima discesa della stagione. E come sempre il via dal Canada, dallo stato dell’Alberta, da Lake Louise. Alle 20.15 ore italiane la prima discesa del 2018/2019, dopo che ieri sulla Men’S Olympic/East Summit non si è potuta svolgere la terza prova cronometrata a causa delle avverse condizioni meteo.

Guarda la start list dalla pagina del calendario 

TRIDENTE – Nel primo appuntamento veloce di Coppa del Mondo maschile (domani in programma il superG), l’Italia cala il tridente delle meraviglie. Certo, i norvegesi Aksel Lund Svindal, nonostante la recente operazione alla mano sinistra, e Kjetil Jansrud saranno clienti davvero pericolosi. Come anche lo svizzero Beat Feuz, gli austriaci Matthias Mayer e Otmar Striedinger, i francesi Johan Clarey e Adrien Theaux, quindi il tedesco Thomas Dressen. Sorprese? Attenzione all’elvetico Niels Hintermann. Ma gli azzurri Peter Fill, tre volte vincitore di Coppa del Mondo con due di discesa e una di combinata alpina, Dominik Paris (secondo in prova ieri) e Christof Innerhofer (miglior tempo mercoledì) rappresentano una formazione davvero superlativa. Se Innerhofer non è mai salito sul podio a Lake Louise, Paris conta una vittoria in discesa e un terzo posto in superG, mentre Fill una vittoria, un secondo e un terzo posto in discesa, quindi una terza piazza in superG. C’è molta attenzione per il primo atto veloce, dopo lo slalom di Levi che ha visto gli azzurri in chiara difficoltà, eccezion fatta per Simon Maurberger. Oltre ai tre fuoriclasse, la compagine di Alberto Ghidoni schiera anche Emanuele Buzzi, Matteo Marsaglia, Mattia Casse e Werner Heel

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.