Vince sempre lui. Senza se e senza ma, primeggia ancora Marcel Hirscher nel primo slalom di Coppa del Mondo della stagione 2018/2019 sulle nevi della Lapponia finlandese di Levi. L’austriaco fulmina per l’inezia di 9 centesimi (guadagna altri due centesimi nella seconda sessione) il norvegese Henrik Kristoffersen. Poi i distacchi aumentano considerevolmente, Hirscher e Kristoffersen fanno insomma un altro sport. Terza piazza per il campione olimpico Andre Myhrer a 1.41. Poi lo svizzero Ramon Zenhaeusern, il francese Jean-Baptiste Grange, lo svizzero Daniel Yule. Quindi ecco l’Austria dell’oltre Hirscher: Michael Matt, Christian Hirschbuehl, Manuel Feller e Marco Schwarz a chiudere la top ten.

Guarda la classifica dalla nuova pagina del calendario 

AZZURRI MALE, SI SALVA SOLO MAUBI  – Continua a non brillare l’Italia delle porte strette. Ci aspettavamo uno Stefano Gross in palla visto i recenti allenamenti: invece il campione fassano chiude solo diciassettesimo a 2.35 dalla testa della classifica. Manfred Moelgg è uscito nella prima manche, come anche Fabian Bacher, Federico Liberatore, Alex Vinatzer. Aspettiamo allora i prossimi slalom di dicembre in Val d’Isere e Madonna di Campiglio. L’unica nota lieta è Simon Maurberger: alla quarta partecipazione fra le porte strette nella massima serie termina ventiduesimo sulla Levi Black a 3.50 dalla testa della classifica. 

Stefano Gross ©Fisi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.