Sochi 2014 Live – 'Male, molto male la prima…'

Chiara Costazza non cerca scuse. Arriva nella finish area di Rosa Khutor e punta dritta al nocciolo della questione: «Male, molto male. Ero partita decisa, poi un errore di linea e mi sono frenata, bloccata. La mia prestazione era compromessa. Adesso c’è la seconda manche, ma il distacco è decisamente alto». Il direttore tecnico Raimund Plancker anche questa mattina sosteneva: «Chiara deve crederci, deve essere convinta dei suoi mezzi. Tecnicamente c’è». E cosa dice Chiara su questo argomento al traguardo del primo round olimpico? «Io sono convinta delle mie possibilità. Il mio problema è a volte trasferire in gara la cattiveria che ho in allenamento, ma sono tranquilla, non sento eccessivamente la gara. Nei training con le mie compagne e quando ci confrontiamo con le straniere spesso faccio ottimi tempi. Necessito però di più continuità, regolarità, in slalom faccio troppi errori».