Sochi 2014 Live – Il croato protagonista nella libera della supercombi

Su una ‘Men Downhill’ abbassata di una ventina di secondi, è andato in scena il primo round della supercombinata olimpica. È stato il norvegese Kjetil Jansrud il più veloce questa mattina, ricordiamo la partenza anticipata di un’ora rispetto al programma iniziale a causa dell’innalzamento delle temperature che ha ‘trasformato’ il manto nevoso. Il ceco Ondrej Bank è secondo a 14 centesimi, mentre il campione olimpico Matthias Mayer si ferma al terzo posto a 37 centesimi. Poi il norvegese Aleksander Aamodt Kilde quarto a 61, partito per primo, quinto a 69 l’austriaco Max Franz, sesto il norvegese Aksel Lund Svindal a 70 e ottimo settimo Ivica Kostelic: il croato, sorprende tutti e chiude a 93 centesimi. Era dato in calo alla vigilia, ma il l’intramontabile Ivica si presenterà al cancelletto dello slalom del pomeriggio con serie intenzioni di medaglia d’oro. Infatti dà allo statunitende Ted Ligety  un secondo esatto, al connazionale Natko Zrmcic-Dim poco più di un secondo e un secondo e mezzo al francese Alexis Pinturault, altro prendente per la vittoria finale. Bode Miller è dodicesimo e a 1.43 da Jansrud, mentre il primo azzurro è Christof Innerhofer, ottavo a 1.06. Decimo a 1.22 Dominik Paris e sedicesimo a 1.74 Peter Fill, che sembrerebbe quello alla vigilia più ‘in palla’ in slalom. Il russo Khoroshilov, che può fare bene in slalom, è a 2.79. Secondo manche, con lo slalom, alle ore 12.30 italiane (15.30 locali). Ci sarà da divertirsi.