Il week end bestiale di Liberatore

Undicesimo in Coppa del Mondo a Chamonix ieri, in trionfo oggi in Coppa Europa nello slalom di Berchtesgaden. Due giorni bestiali per Federico Liberatore, fassano classe ’95, che dopo lo slalom in Francia ha preso un volo da Ginevra per Monaco e raggiunto la località tedesca dove sono in programma due slalom del circuito continentale. Da una parte all’altra delle Alpi, due giornate pazzesche. Liberatore ha vinto lo slalom anticipando di 11 centesimi l’astro nascente Atle Lie Mcgrath, il norvegese classe 2000. Terzo a 88 centesimi il tedesco Julian Rauchfuss. Sesto posto per Fabian Bacher a due secondi da un brillante Libero. 18° ad addirittura 3.65 Hans Vaccari. Poi Matteo Canins, Manuel Ploner, Matteo Bendotti, Alex Zingerle e Francesco Gori out la prima manche. Nella seconda esce Tobias Kastlunger. 

CLASSIFICA SLALOM BERCHTESGADEN 

ECCO FEDERICO – Ci dice Liberatore: «Due giornate incredibili. Ieri un 11° posto importantissimo, cercavo da diverse gare la qualifica. Era diventata quasi un’ossessione, volevi entrare nei 30. Così è stato, proprio trentesimo, poi sono risalito fino all’11° ed è stata una grande rimonta. Stavo sciando bene, ma non riuscivo a finalizzare. Poi sono volato in Germania, per fortuna mi sono risparmiato un viaggio eterno in auto. E’ arrivata questa vittoria importante, confermato la leadership un altro successo nel circuito continentale. E adesso c’è un altro slalom…». 

il podio

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...