Il Sansicario vince l’Uovo d’oro. A Sestriere in pista solo i Pulcini

Solo i più piccoli, solo gli atleti appartenenti alle categorie Pulcini (nati dal 2010 al 2015) hanno preso parte domenica 3 aprile al 39° Uovo d’Oro, il tradizionale slalom gigante che chiude la stagione agonistica sulle piste della Vialattea. Il programma iniziale prevedeva due giornate di gara, ma la fitta nevicata di venerdì sera, che ha portato nella notte oltre 40 cm di neve fresca sul percorso di gara del Colle del Sestriere, ha impedito lo svolgimento della prima giornata dedicata ai Ragazzi e agli Allievi.

Anche se la manifestazione si è disputata in formato ridotto, sono stati sempre tantissimi gli atleti che si sono presentati al cancelletto di partenza e non hanno voluto lasciarsi sfuggire questa bella occasione di festa e di confronto a livello agonistico. La gara ha preso il via su tre tracciati contemporaneamente, ognuno adatto all’età dei concorrenti, e sono scesi in pista in 952 per contendersi l’ambito trofeo. Una bellissima giornata di sole, temperature invernali, neve perfetta e condizioni ottimali sotto tutti i punti di vista hanno accompagnato le discese degli atleti provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero con rappresentanti di Francia, Spagna e Regno Unito.

Iniziando dai più piccoli, categoria Super Baby, i più veloci sono stati Daniel Oddis Sci Club Roccaraso e Maria Victoria Modrean dell’Equipe Beaulard. Salendo con l’età successo nella categoria Baby per Giovanni Oliveri dello Sci Club Sansicario Cesana e Martina Romano dello Sci Club Sauze d’Oulx. Tra i più grandi, categoria Cuccioli, sono saliti sul gradino più alto del podio Giovanni Ceccarelli del Golden Team Ceccarelli e Sofia Merlin dello Sci Club Equipe Pragelato.

Il 39° Uovo d’Oro se lo è aggiudicato lo Sci Club Sansicario Cesana con un punteggio di 274, già vincitore per tre edizioni consecutive nel 2015, 2016 e 2017. Detentore del titolo era lo Sci Club Sestriere, primo classificato nelle ultime due edizioni del 2018 e 2019. Piazza d’onore per il Golden Team Ceccarelli con 240 punti, seguito dallo Sci Club Sauze d’Oulx con 182. Lo sci club primo classificato, oltre al classico trofeo, ha festeggiato la vittoria anche con l’uovo gigante di cioccolato.

Altre news

L’impegno di Sima continua

Enzo Sima è pronto per restare in consiglio federale. Il friulano ha scelto di sostenere Alessandro Falez come presidente e subito spiega le sue ragioni: «Innanzitutto il mio impegno per la Fisi continua, ho a cuore questo mondo. Abbiano...

Da Soelden a Soldeu, tante occasioni per staccare un biglietto e assistere alla Coppa

La prima neve è arrivata, i ghiacciai stanno riaprendo, le squadre stanno ultimando le lunghe trasferte oltreoceano e si apprestano ormai - chi prima e chi dopo - a rientrare e a fare ritorno sulle nevi europee. Ormai si...

Dallocchio, i quattro punti per la Fisi del professore della Bocconi

Professore universitario alla Bocconi, Maurizio Dallocchio si candida come consigliere nella prossima assemblea elettiva. «Sono un cittadino, la mia casa è Milano, ma amo da sempre la montagna e un giorno vorrei andare a vivere lì. E ovviamente sono...

Persio Pennesi, la sicurezza al centro del programma

Francesco Persio Pennesi è un volto conosciuto nel mondo dello sci. Avvocato - e maestro di sci con esperienze in Italia ed all’estero tra Bariloche, Valle Nevado, Aspen e St. Moritz -, ha concentrato le sue conoscenze lavorative sulla...