Sono state giornate impegnative per il Lancia: il club torinese era da settimane al lavoro per l’organizzazione dei campionati regionali del comitato AOC a Bardonecchia. Si doveva partire sabato 29 febbraio con lo ski-cross, per proseguire con parallelo la domenica, superG, gigante e slalom in settimana. Poi sono arrivati i divieti per la questione coronavirus. «Avrò ricevuto mille telefonate – spiega il direttore tecnico Giancarlo Croce – e a tutti potevo solo dire che non sapevo e non potevo dare risposte certe». Per fortuna il ‘grosso’ delle gare era in settimana, perché una nota della Fisi indica che le manifestazioni messe in calendario nel periodo di sospensione (quelle dal 23 febbraio al 1 marzo, per capirci) non possono essere recuperate.
Dopo altre mille riunioni lo sci club Lancia è riuscito a mettere in piedi un nuovo programma per i Regionali AOC. «Sì, ce l’abbiamo fatta – prosegue Croce – il parallelo è saltato, lo ski-cross anche, ma in ogni caso l’avremmo tolto dal programma per problemi di innevamento per allestire la pista. Restano superG, gigante e slalom». I club piemontesi, dunque, si ritroveranno a Bardonecchia lunedì 2 marzo per la prima riunione di giura, martedì 3 gli Allievi saranno impegnati nel gigante alla Colomion Fisi 50, mentre tempo di prove del superG per i Ragazzi. Il giorno dopo si gareggia in superG per i Ragazzi, per gli Allievi si confronteranno in slalom. Slalom Ragazzi e prove di superG per gli Allievi il 5 marzo, chiusura il 6 con superG Allievi e gigante Ragazzi.

PROGRAMMA REGIONALI CHILDREN AOC