Il Golden Team Ceccarelli vince l’Uovo d’Oro Lauretana

Numeri da record per il 41° Uovo d’Oro Lauretana: si sono presentati in tantissimi sulle piste della Vialattea per contendersi il trofeo ed è stata superata per la prima volta la soglia dei 2.000 partecipanti. Per festeggiare l’edizione 2024 hanno raggiunto il Colle del Sestriere ben 2.039 giovani atleti provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero in particolare da Francia, Svizzera, Spagna ed il più lontano quest’anno è arrivato da Hong Kong. Record anche di sci club iscritti, 115 in totale di cui 10 stranieri.
La tradizionale manifestazione pasquale si è svolta in un contesto del tutto invernale, i fiocchi di neve hanno dato il via alla gara ed hanno caratterizzato l’intera giornata mettendo a dura prova i concorrenti che si sono ritrovati sulle piste dell’Alpette con tanta allegria e tanta voglia di vincere. Come sempre è stato altissimo il livello agonistico della manifestazione. Ben 5 tracciati di slalom gigante, uno per categoria, sono stati allestiti uno accanto all’altro, ed i concorrenti sono scesi contemporaneamente ritrovandosi poi tutti insieme a condividere le emozioni della gara in un immenso parterre di arrivo, felici in ogni caso per aver ricevuto il classico uovo di cioccolato.
Il 41° Uovo d’Oro Lauretana si caratterizza infatti non solo per il grande agonismo in pista, che offre una possibilità di confronto a livello internazionale per i giovani atleti, ma vuole anche essere una bella giornata di festa e di allegria.
Conclusa la sfida sulla neve tutti i partecipanti si sono ritrovati direttamente in piazza Fraiteve per la premiazione e l’estrazione dei fantastici premi. I primi 10 classificati di ogni categoria, oltre alla classica coppa ed ai bellissimi premi messi in palio dai prestigiosi sponsor, si sono aggiudicati il windstopper Rossignol personalizzato per l’evento. Inoltre, il primo classificato sempre di ogni categoria ha ricevuto in premio il casco firmato Briko.
Quest’anno il 41° Uovo d’Oro Lauretana se lo è aggiudicato, per la prima volta, il Golden Team Ceccarelli con un punteggio di 357, grazie ai punti ottenuti sommando il miglior piazzamento di una femmina ed un maschio per ogni categoria (ad esclusione dei SuperBaby). Piazza d’onore per l’Equipe Pragelato che ha totalizzato un punteggio di 265, seguito dall’Equipe Beaulard con 238. Lo sci club primo classificato, oltre al classico trofeo, ha festeggiato la vittoria anche con l’uovo gigante di cioccolato.
I vincitori dell’edizione 2024, partendo dai più grandi, categoria Allievi, sono stati Giulio Paolo Cazzaniga del Valchisone e Carlotta Pedrolini dello Skiing. Successo nella categoria Ragazzi per Felix Baldi del Golden Team Ceccarelli e Benedetta Rosa Ranieri del Limone. Nella categoria Cuccioli i più bravi sono stati due atleti del Golden Team Ceccarelli Carlo Bertazzini e Rebecca Lo Monaco. Tra i Baby sono saliti sul gradino più alto del podio Leonardo Tessore dell’Equipe Pragelato e Adelaide Senigagliesi del Lancia. Per concludere con i piccolissimi, i SuperBaby, in testa alla classifica si sono imposti Riccardo Ponato del Mondolé Ski Team e Biancamaria Fogliato del Claviere.

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...