Il Fosson dall’11 al 13 aprile: slittamento di due giorni

Meno di un mese alla dodicesima edizione del Memorial Fosson che si svolgerà a Pila dall’11 al 13 aprile.  Rispetto al programma iniziale la manifestazione giovanile di sci alpino è slittata avanti di due giorni per ragioni organizzative legate, ancora una volta, alla grande partecipazione. 

Chiuse nei giorni scorsi le adesioni degli sci club. Al comitato organizzatore sono giunte richieste da parte di 60 società sportive che hanno chiesto di poter iscrivere circa 100 squadre. Ora toccherà allo sci club Aosta assegnare i posti in base al regolamento inserito nell’Agenda dello Sciatore Fisi e a verificare che tutte le società abbiano i requisiti per poter partecipare. È ancora presto per conoscere il numero degli atleti che gareggerà sulle piste valdostane; per certo saranno ancora una volta moltissimi. 

Il Memorial Fosson ora è anche Criterium Italiano a squadre riconosciuto dalla Federazione Italiana Sport Invernali. L’evento riservato a Ragazzi e Allievi ha sempre aperto la stagione, tranne lo scorso anno, spostato ad aprile per colpa dell’emergenza sanitaria. Una prima volta che è stata sufficiente per capire, anche grazie al feedback di numerosi allenatori, su quale linea proseguire. 

Il Memorial Fosson ha così trovato una nuova collocazione all’interno del calendario nazionale, diventando appuntamento ancora più sentito per chi si contenderà la vittoria e allo stesso tempo una grande festa di fine stagione per i giovani sciatori che in caso contrario avrebbero concluso anzitempo la stagione. 

La formula della gara a squadre resta invariata, con regolamento leggermente rivisto in accordo con la Federazione. Ogni Comitato regionale ha il diritto a iscrivere almeno 2 formazioni, la squadra è considerata tale se schiera almeno 1 atleta per categoria (1 Ragazza, 1 Ragazzo, 1 Allieva, 1 Allievo) e non più di 12 (3 per categoria). Non verranno accettati atleti individualisti e non ci saranno premiazioni individuali. Verranno premiate le migliori squadre del Criterium Italiano, le prime formazioni under 14, under 16 e i primi tre Comitati regionali.

Altre news

L’impegno di Sima continua

Enzo Sima è pronto per restare in consiglio federale. Il friulano ha scelto di sostenere Alessandro Falez come presidente e subito spiega le sue ragioni: «Innanzitutto il mio impegno per la Fisi continua, ho a cuore questo mondo. Abbiano...

Da Soelden a Soldeu, tante occasioni per staccare un biglietto e assistere alla Coppa

La prima neve è arrivata, i ghiacciai stanno riaprendo, le squadre stanno ultimando le lunghe trasferte oltreoceano e si apprestano ormai - chi prima e chi dopo - a rientrare e a fare ritorno sulle nevi europee. Ormai si...

Dallocchio, i quattro punti per la Fisi del professore della Bocconi

Professore universitario alla Bocconi, Maurizio Dallocchio si candida come consigliere nella prossima assemblea elettiva. «Sono un cittadino, la mia casa è Milano, ma amo da sempre la montagna e un giorno vorrei andare a vivere lì. E ovviamente sono...

Persio Pennesi, la sicurezza al centro del programma

Francesco Persio Pennesi è un volto conosciuto nel mondo dello sci. Avvocato - e maestro di sci con esperienze in Italia ed all’estero tra Bariloche, Valle Nevado, Aspen e St. Moritz -, ha concentrato le sue conoscenze lavorative sulla...