Il Drusciè tira le somme di una stagione positiva e premia i suoi migliori atleti e allenatori

Lo Sci club Druscié Cortina si è riunito nella tradizionale assemblea annuale: «Chiudiamo un 2022 che ci ha regalato diverse soddisfazioni, ai più diversi livelli – ha affermato il presidente Flavio Alberti – Ci siamo confermati ai vertici nazionali nelle graduatorie per club dello sci alpino, conquistando complessivamente 160 podi. Di particolare soddisfazione sono stati i successi nel Grand Prix Lattebusche per Baby e Cuccioli, nel Grand Prix Net Insurance per Ragazzi e Allievi e nella Coppa Veneto per la categoria Giovani. In più, abbiamo avuto la soddisfazione di vedere René De Silvestro laurearsi campione del mondo, oltre che di vincere due medaglie alle Paralimpiadi di Pechino, e di vedere in azzurro le nostre Vittoria Cappellini, nella squadra Fisi di discipline veloci, e Chitra Ranieri, nello sci alpino paralimpico».

«Siamo stati fortemente impegnati anche sul fronte organizzativo, con l’allestimento di dieci eventi tra manifestazioni invernali ed estive come la tradizionale Golf Race, realizzata in collaborazione con Admo, e la prima edizione del Padel delle Dolomiti» dice ancora Alberti. «Mi piace sottolineare anche il notevole aumento del numero di soci: siamo infatti passati da 419 a 523».

©Mattia Davare

«Un 2022 senz’altro positivo per il quale voglio ringraziare atleti e allenatori e, insieme a loro, anche sponsor, consiglieri e genitori che vivono l’appartenenza alla società con vera passione» conclude il presidente dello Sci club Druscié. «Per sintetizzare l’annata, abbiamo voluto redigere, per il secondo anno, il Bilancio di sostenibilità: si tratta di un documento che rappresenta un importante momento di condivisione dello spirito e della responsabilità che ci guida nel promuovere lo sport nel territorio, nel valorizzare i nostri talenti sportivi e nell’offrire un servizio innovativo ai nostri soci e a tutti i nostri appassionati».

©Mattia Davare

L’assemblea sociale è stata anche l’occasione per le tradizionali premiazioni di fine anno. Il premio Atleta dell’Anno è andato alla giovanissima Orsola De Mattia mentre a Ludovica Loda quello di Atleta Meritevole. Chiara Ranieri ha ricevuto lo Shred passion award. Davide Viel è stato premiato come Allenatore dell’Anno.

Altre news

Gli ultimi convocati della Svizzera per i Mondiali

Swiss-Ski, dopo lo slalom di Chamonix, ha integrato la rosa dei convocati per i Mondiali. E se sui nomi di Daniel Yule e Ramon Zenhäusern non c’erano dubbi, i tre che hanno vinto la concorrenza interna sono Semyel Bissig,...

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel: ventiquattro atleti, equamente divisi. Le dodici atlete convocate sono Franziska Gritsch, Ricarda Haaser, Katharina Huber, Cornelia Hütter, Katharina Liensberger, Nina Ortlieb, Mirjam Puchner, Julia Scheib, Ramona Siebenhofer, Tamara Tippler,...

Dürr, Weidle, Strasser: ecco i 14 tedeschi per i Mondiali

Sono quattordici gli atleti scelti da DSV per difendere i colori della Germania. Cinque nella squadra femminile con due capitane: Lena Dürr per lo slalom, Kira Weidle per la discesa, oltre al giovane talento Emma Aicher, Andrea Filser e...

Ecco le convocazioni dell’Italia per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Eccoli i 24 azzurri per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Sono tredici nella squadra maschile: nella prima settimana dedicata alla velocità, occhi puntati dunque su Dominik Paris, Mattia Casse, Florian Schieder, Matteo Marsaglia, Christof Innerhofer oltre al debuttante Guglielmo Bosca. Per...