Il Bachmann vola in Svezia

Il Bachmann parte forte. Dopo un’estate tra preparazione atletica (sotto la guida di Bruno Anzile e Alex Celaia) e ghiacciai, il Liceo per gli Sport invernali è pronto a partire con la stagione delle gare. «Il team FIS Giovani n questo inizio di stagione si sdoppierà partecipando a due differenti programmi. La compagine guidata da Danko Marinelli e Francesco Ciot è pronta a partire per un intenso periodo di allenamenti e gare in Svezia. L’altra invece rimarrà in Italia continuando gli allenamenti fra Mölltaler Gletscher  e Monte Croce Comelico cimentandosi in FIS NJR italiane e in FIS di velocità in Val Gardena. Questo gruppo è seguito da Enrico Cirillo, Alessandro Doneddu, Maurizio Sommariva», ci dice il direttore tecnico Max Lazzaro che continua: «il gruppo children, con gli allenatori Matteo Vatua, Ivano Sabidussi, Lucio Rosi e Alessandro Limongi e Maurizio Sommariva si è allenato tra il ghiacciaio dello Stelvio e i ritiri organizzati dal Comitato FVG per il gruppo così chiamato Eyof. Una parte di questa formazione parteciperà allo Speed Camp Bruno Seletto che darà modo ai ragazzi di consolidare il lavoro sulla velocità. Inoltre a Pila il 14-15 dicembre parteciperanno al Top 50. Ci aspettiamo ottimi risultati dopo il grande lavoro fatto. Ora non resta che continuare a spingere per tirare fuori il meglio dai nostri BCHrs». In merito ai Pulcini del BCH Sport College, è stato fatto un percorso importante assieme ai coach Sara Albano e Filippo Capponi e da fine mese si aggiungeranno anche i tecnici Marco Beltrame e Giacomo Prezzolini. «In queste categorie il nostro obiettivo è di certo il miglioramento tecnico, con uno sguardo sempre attento al divertimento al fine di creare un percorso a lungo termine che possa portarci valore negli anni successivi», chiude Lazzaro.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE