Garmisch, i ragazzi dello slalom in cerca del colpaccio su una Gudiberg salata

GARMISCH PARTENKIRCHEN LIVE – In Baviera, Germania, il terzo slalom della stagione 2023 dopo Val d’Isere e appena prima di Natale Madonna di Campiglio. I ragazzi cercano il colpaccio dopo due gare dove il team non ha particolarmente brillato. Il miglior risultato Kastlunger 10° in Francia, quindi poi a Campiglio Sala 13° (16° in Vla d’Isere). Tuttavia, su una  Gudiberg salata a dovere per le temperature non proprio invernali, i nostri potranno essere competitivi come in passato lo sono spesso stati. Attenzione, gennaio è il mese dello slalom, la situazione non solo si può raddrizzare, ma addirittura essere sfavillante a conti fatti. «Dopo due gare il bilancio non è così positivo, inutile girarci intorno. Ma il potenziale della squadra non è assolutamente questo e soprattutto c’è un filotto di gare dove possiamo metterci in mostra. Vogliamo farlo già dall’appuntamento di Garmisch», fa sapere Simone Del Dio, che dopo l’esperienza con la Francia culminata con l’oro olimpico, è tornato ad allenare gli slalomisti azzurri insieme a Stefano Costazza.

START LIST SLALOM GARMISCH 

La squadra azzurra dello slalom è probabilmente quella che nel complesso ci ha dato più soddisfazioni. Abbiamo in seno campioni del calibro dell’olimpionico Giuliano Razzoli al via con il 16, Stefano Gross 38, il ’99 Alex Vinatzer 20: gente che ha vinto, ha fatto podi, atleti di indubbio valore insomma. In primo gruppo è rimasto solo Tommaso Sala, numero 13, che però ha ancora problemi con la schiena. Dopo un giro Tommy  si è dovuto fermare questa mattina nella rifinitura effettuata a Sterzing/Vipiteno. Per la Nacht Slalom la formazione è completata da Simon Maurberger che parte con il 35 a ridosso dei big, reduce da un’influenza. Quindi schieriamo Tobias Kastlunger con il 58 e il portacolori delle Fiamme Gialle ed esordiente in Coppa del Mondo Matteo Canins con il 64. La prima manche alle 15.40, la seconda 18.30. La giornata dei ragazzi delle porte strette tuttavia inizierà molto prima. Alle 8.30 in pista per il riscaldamento i top 30 per un’ora, poi sarà la volta degli altri concorrenti. Sono 73 gli atleti a partire nella prima frazione. I primi sette: Kristoffersen, Braathen, Strasser, Noel, Meillard, Yule e Feller. .

Altre news

Gli ultimi convocati della Svizzera per i Mondiali

Swiss-Ski, dopo lo slalom di Chamonix, ha integrato la rosa dei convocati per i Mondiali. E se sui nomi di Daniel Yule e Ramon Zenhäusern non c’erano dubbi, i tre che hanno vinto la concorrenza interna sono Semyel Bissig,...

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel: ventiquattro atleti, equamente divisi. Le dodici atlete convocate sono Franziska Gritsch, Ricarda Haaser, Katharina Huber, Cornelia Hütter, Katharina Liensberger, Nina Ortlieb, Mirjam Puchner, Julia Scheib, Ramona Siebenhofer, Tamara Tippler,...

Dürr, Weidle, Strasser: ecco i 14 tedeschi per i Mondiali

Sono quattordici gli atleti scelti da DSV per difendere i colori della Germania. Cinque nella squadra femminile con due capitane: Lena Dürr per lo slalom, Kira Weidle per la discesa, oltre al giovane talento Emma Aicher, Andrea Filser e...

Ecco le convocazioni dell’Italia per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Eccoli i 24 azzurri per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Sono tredici nella squadra maschile: nella prima settimana dedicata alla velocità, occhi puntati dunque su Dominik Paris, Mattia Casse, Florian Schieder, Matteo Marsaglia, Christof Innerhofer oltre al debuttante Guglielmo Bosca. Per...