Tempo di esami per gli aspiranti maestri di sci e snowboard a conclusione dei corsi organizzati dal Collegio Maestri di Sci della Regione Liguria, iniziati a marzo 2019 con le selezioni andate in scena ad Artesina e Prato Nevoso. Nello scorso fine settimana condizioni ideali sul ghiacciaio di Plateau Rosà; 40 i promossi, 26 nello sci alpino: Sebastiano Andreis, Alberto Arnoldi, Simone Bauducco, Albino Cantoni, Greta Careddu, Edoardo Castagna, Francesco Caucino, Noemi Confortola, Alberto Costantini, Morris Florian, Letizia Franco, Gianluca Garbaccio Valina, Alice Giani, Karen Heresaz, Arianna Minori, Marco Mollo, Gaia Monaci, Giulia Monchietto, Rebecca Mughini, Luca Pavone, Alessia Percudani, Jacopo Perotti, Alessandro Pocetta, Giulia Russo, Noemi Salomoni, Clara Vallauri, 14 nello snowboard: Samuele Scarlino, Andrea Barbanera, Armin Gino Battagliese, Matteo Cappai, Jennyfer Cascella, Lorenzo Cestari, Veronica Damiano, Andrea Dodaro, Edoardo Gastaldi, Francesco Grassi, Alberto Mancini, Mattia Mondino, Francesca Piana, Giulia Oggero.
Dopo il lockdown il Collegio ligure è stato il primo ad aver concluso i corsi di formazione. «Sarebbe una bella sfida per il 2021 organizzare in Liguria, a Monesi, le prossime selezioni – spiega Alberto Magi, presidente del Collegio Maestri di Sci della Liguria – ora che i lavori hanno ripristinato la viabilità interrotta dalle frane dell’alluvione del 2016. Nel 2014 Monesi aveva già ospitato, insieme a Santo Stefano d’Aveto, due moduli formativi del corso di formazione per maestri di sci».