Si lavora già al parterre di St Moritz

Era prevista e da queste parti difficilmente sbagliano. Una nevicata copiosa, da mezzogiorno fino a mezzanotte, ha accolto atleti e addetti ai lavori domenica 5 febbraio a St. Moritz, il giorno delle presentazioni, delle conferenze stampa, degli accrediti e… della neve. Ma anche dell’organizzazione impeccabile, almeno per come si è presentata. Difficile valicare in serata il passo Maloia per chi procedeva alla volta del Canton Grigioni passando da Chiavenna, eppure la macchina organizzativa svizzera sta provvedendo in maniera encomiabile a ripulire le strade alla svelta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

PROVE – E allora buon giorno da St. Moritz. Il Mondiale di fatto scatta oggi, con le prime prove cronometrate della discesa come da calendario: alle 10.30 il training femminile, due ore dopo quello maschile. A forte rischio, entrambi, perché anche nella giornata odierna è previsto brutto tempo, con neve e vento. E infatti: la prima prova femminile è in realtà già stata posticipata alle ore 12 a causa della neve caduta copiosa anche nella notte. Poco male, comunque. In caso di cancellazione dei training iniziali il programma prevede comunque altri tre giorni da dedicare alla visualizzazione del tracciato di gara (quattro in tutto, non sono forse troppi?). Le temperature sono attorno o poco sotto lo zero, l’atmosfera invece è bella calda perché in televisione e sui giornali, tra Austria (presentate ufficialmente le tute “iridate) e Svizzera, non si parla d’altro e per fortuna. Il primo argomento sportivo è ovviamente legato ai Mondiali di sci. Vonn, Gut e Veith, le ultime due tra impressionanti “muri” di giornalisti, hanno già “affrontato” la stampa, oggi pomeriggio lo farà anche Mikaela Shiffrin.

La conferenza stampa di Lara Gut a St. Moritz
La conferenza stampa di Lara Gut a St. Moritz
Anna Veith assediata dai giornalisti a St. Moritz
Anna Veith assediata dai giornalisti a St. Moritz

AZZURRI – E l’Italia? Intanto, dopo le cadute di De Aliprandini e Schnarf, ecco la brutta tegola del forfait di Innerhofer, che si arrende al dolore. Aperitivo di benvenuto alle 19.00 a Chalet Italia, con la presentazione ufficiale del quartetto femminile in gara domani in superG, ovvero, salvo sorprese, Goggia, Brignone, Elena Curtoni, Marsaglia. Federica, Elena e Francesca, con Marta Bassino, saranno già in pista per il primo training della discesa. E attenzione perché in caso di forfait di Hanna Schnarf per la gara di domenica 12 sarà proprio una di loro quattro a giocarsi un pettorale per la libera di domenica 12, con Stuffer, Elena Fanchini e Goggia già sicure del posto. Intanto le previsioni per il 7 febbraio sono buone, così come per il resto della settimana a partire da giovedì 9, mentre un peggioramento è invece annunciato per mercoledì 8, giorno del gigante maschile. Nessuno è preoccupato: i giorni per gli eventuali recuperi non mancano, è tempo di divertirsi e pensare positivo. Buon Mondiale, si parte!

Presentate le tute austriache per i Mondiali
Presentate le tute austriache per i Mondiali

START LIST PRIMA PROVA FEMMINILE

START LIST PRIMA PROVA MASCHILE