Sochi 2014 Live – Ecco Sabo fra le due manche

Stefano Gross non è mai stato un tipo di tante parole. Parte con il 17, arriva terzo e raggiunge celermente il parterre di Rosa Khutor. La mente pensa già alla seconda sessione. Pensa al sogno. Lo vedi dallo sguardo, lo scorgi da come ha fretta di andare a ricaricare le batterie. E ci dice: «La pista era davvero bella. Zero segno, sembrava di essere sceso con i primi numeri. Ho fatto un terzo tempo, è eccezionale. Ora però c’è solo un modo di rimanere la’ davanti, è necessario attaccare a tutta. L’ho fatto nella prima, lo farò ancora maggiormente nella seconda». Forza Sabo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.