Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men’s Olymouc – East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada (quinta volta e quattordicesima in totale discesa, diciannove complessivamente le vittorie in Coppa del Mondo) e lo fa con un finale strepitoso da pura velocista scorrevole.

Sentiamo la bergamasca, vice campionessa olimpica in carica della specialità: «Sono molto soddisfatta, dal coache’s corner in giù ho sciato esattamente come volevo, infilando le linee volute e ho preso le rampe in maniera perfetta. Sicuramente il vento mi ha dato fastidio in uscita dal piano, ma nel complesso ho condotto una gara molto più concreta rispetto a venerdì, disponevo di un set up vincente. Sono felice perchè ho vinto due discese su due ed era l’obiettivo che mi ero posta, a pensarci bene sono praticamente due anni che indosso il pettorale rosso, credo sia una cosa incredibile. Adesso non c’è tempo per distrasi, il focus deve andare obbligatoriamente sul superG». Come sempre classe, carattere e determinazione da vendere.

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.