Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men’s Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia in certi passaggi più che rispetto alle altre e non pesano soprattutto quelle sbavature nella parte iniziale e centrale. La bergamasca, argento a Pechino 2022, è una velocista pura e così quando mette gli sci piatti riesce a sprigionare il massimo della scorrevolezza: finale da paura e altra perla. Che classe, ma sopratutto brilla per quella capacità di essere così delicata e dolce sulla neve limitando attriti e sbavature. Sembrava fatta per la Suter in seconda piazza, invece seconda è l’austriaca Nina Ortileb a 34 centesimi.

Ortlieb ©Agence Zoom

L’olimpionica Corinne Suter è terza: la svizzera sul gradino più basso del podio a 37. Quarta ancora la Svizzera con Joana Haehlen a 59 centesimi da Sofi. Quinto tempo per la slovena Ilka Stuhec che lo divide con l’austriaca Miriam Puchner a 96 centesimi dalla cima della classifica.

GUARDA LA CLASSIFICA DELLA DISCESA DI LAKE LOUISE 

Corinne Suter ©Agen ce Zoom

Ottima settima Nicol Delago: come Goggia, la gardenese è magistrale nel finale. Accarezza la neve aggressiva dell’Alberta e chiude a 1.05. 12° a 1.46 una discreta Elena Curtoni: è forte la valtellinese, ha naturalmente margine per chiudere più avanti. A 2.12 Marta Bassino sempre più solida in discesa: è 21a davanti al bronzo olimpico Nadia Delago. Federica Brignone 27a. Non a punti Laura Pirovano 31a.e Karoline Pichler 41a. Domani superG ore 19 in Italia.

Nicole Delago ©Agence Zoom

 

 

 

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.