Henri doma la Di Prampero di Tarvisio. Dopo Kuppelwieser e Bosca

Henri Battilani conquista lo scudetto della discesa. Sulla Di Prampero, dopo aver dominato la prova di ieri, è ancora il più veloce. Una bella gara oggi a Tarvisio su un pendio valido nonostante si segnasse un po’ viste le condizioni della neve, ma comunque è parso tutto regolare. Così il C&B valdostano dell’Esercito si mette al collo la medaglia d’oro, avendo la meglio sull’altoatesino Luis Kuppelwieser e sull’altro C&B Guglielmo Bosca, vice campione Giovani di gigante. Venticinque e ventotto rispettivamente i centesimi di distacco da Henri. Quarto Nicolò Cerbo del Comitato Alpi Occidentali, quinti ex-equo Nicholas Bellini AC-Alta Valtellina e l’altoatesino Maximilian Messner, settimo un altro Alta Valtellina, Marco Furli che il primo Aspirante in classifica. Nei top ten ci sono anche l’altoatesino Alexander Rabanser, il caraboiniere dell’ASIVA Federico Paini e Francesco De Candido, FVG. Domani il superG che chiude la rassegna tricolore Giovani fra Falcade e Tarvisio.

Articolo precedenteIda Giardini e' sempre d'oro
Articolo successivoDalpez: 'Trentino unito per Roda'
Pez
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.