Giordani con Malago, Riva di Coni Lombardia e i delegati provinciali lombardi

Claudia Giordani è stata eletta vice presidente del CONI insieme e a Silvia Salis nel giorno della rielezione a numero 1 di Giovanni Malagò. Dopo la prima Giunta del Coni arrivano anche le prime dichiarazioni della vice campionessa olimpica di slalom ’76: «Un ringraziamento particolare al presidente Giovanni Malago’ e alla Giunta nazionale per la fiducia e la nomina a vicepresidente insieme a Silvia Salis vicepresidente vicaria. E’ un grande onore poter servire lo sport e una grande responsabilità poter dar voce alla struttura territoriale del Coni quale rappresentante nazionale dei delegati provinciali». Claudia appunto non è in Giunta Coni in quota alla Fisi, ma perchè delegata provinciale Coni di Milano. Ai delegati provinciali, ricordiamo, spetta sempre un posto in Giunta Coni.

ENTUSIASMO OLIMPICO – Ovviamente Giordani è conosciuta a tutti per la sua carriera agonistica di alto livello nello sci negli anni ’70 in cui ha vinto anche un argento iridato e tre gare di Coppa del Mondo. Ancora la dirigente milanese: «È davvero un grande privilegio essere a disposizione per gli sport invernali e gli sport del ghiaccio in vista del grande appuntamento di Milano Cortina 2026, l’Olimpiade di tutta l’Italia. E pure un lustro accogliere l’atto di stima e riconoscenza nei confronti della Lombardia e di Milano città olimpica. E ancora poter condividere la prima volta di una presenza femminile così importante all’interno della nostra massima istituzione sportiva. Per questo e altro assicuro il mio massimo impegno con tutto il mio entusiasmo».