Fisi Trentino festeggia i suoi campioni

La Fisi Trentino ha scelto il PalaLevico per alzare il sipario sulla stagione sportiva 2021/2022, proponendo Fisi Event, il doppio appuntamento per premiare gli atleti che si sono distinti nell’ultimo inverno sportivo e per presentare la nuova stagione agonistica che si annuncia sempre particolarmente ricca di appuntamenti.
A causa dell’emergenza sanitaria della scorsa primavera non era stato possibile proporre il tradizionale appuntamento della Festa dello Sci e quindi il direttivo della Federsci provinciale ha pensato di racchiudere in un’unica manifestazione il momento celebrativo 2020/2021 e la presentazione dell’Agenda 2022, che racchiude il calendario gare, regolamenti e tutte le informazioni relative al mondo delle 12 discipline della neve che si praticano in Trentino.
Per il movimento dello sci trentino, la stagione 2020/2021 resterà sicuramente nella storia soprattutto per il fatto che per la prima volta uno sciatore della nostra provincia ha centrato una medaglia ad un mondiale o olimpiade nel settore dello sci alpino. Merito del noneso, che vive a Riva del Garda, Luca De Aliprandini, capace ai mondiali di Cortina dello scorso febbraio di mettersi al collo uno straordinario argento in slalom gigante.
Per quanto riguarda invece i campionati italiani le medaglie conquistate dagli alfieri made in Trentino sono risultate 142, delle quali 47 del metallo più prezioso. I protagonisti? Nello sci alpino oltre a De Aliprandini, la rendenese Laura Pirovano, adesso ai box per infortunio, Simone Deromedis e Andrea Chesi nello skicross.

©Pegasomedia

La stagione degli sport invernali è pronta al cancelletto di partenza. E in particolar modo il Trentino, con i suoi 78 sciatori inseriti nelle squadre nazionali e ben 149 ragazzi che fanno parte dei team agonistici delle varie specialità, pronti a fare il salto di qualità in un inverno che tutti si augurano possa essere contrassegnato dalla normalità. Molte le attese dal punto di vista dei risultati, ma pure per quanto riguarda i grandi eventi che animeranno la stagione, complessivamente ben 214, per 1057 gare di categoria, delle quali ben 79 internazionali.
Aumenta anche l’interesse di importanti realtà economiche, che hanno deciso di abbinare il proprio marchio a quello di Fisi del Trentino. E in quest’ottica sono da segnalare le new entry Policura, Oros e il Gruppo Paterno Eurobrico e Casa Tua. Inevitabilmente variano anche le denominazioni dei circuiti giovanili e senior per l’inverno 2021/2022. Ecco il dettaglio quelli dello sci alpino: Dao Conad per Baby e Cuccioli, Oros per Ragazzi, Itas Mutua per Allievi, Pastificio Felicetti per Junior, Dolomiti Energia per Giovani, Policura per Senior.

©Pegasomedia

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE