Santa Caterina Live – Bronzo per Marsaglia

Un oro per due. E già, perchè una Compagnoni oggi più insidiosa che mai per alcune gibbosità accentuate in particolare nella parte alta, ha regalato lo scudetto della libera al carabiniere Peter Fill e al finanziere Werner Heel. E fa niente se davanti ci sono uno svizzero, Marc Berthod, un francese Maxence Muzaton, un tedesco, Klaus Brandner. Oggi contava essere primo italiano davanti perchè in ballo c’era il titolo assoluto della discesa. Fill ed Heel così si mettono dietro il portacolori dell’Esercito Matteo Marsaglia per 14 centesimi. Appiccicati in due centesimi ci sono il Forestale Dominik Paris quarto e Siegmar Klotz dell’Esercito. Poi il sesto italiano è tredicesimo in classifica ed è il poliziotto Mattia Casse, che ha preceduto il forestale Silvano Varettoni. Poi ancora Forestale con Michele Cortella, Giulio Bosca dell’Esercito e il poliziotto Paolo Pangrazzi con lo stesso tempo.

GPI – La gara valeva anche come circuito Gran Premio ma solo Senior. Per quanto riguarda la vetta della classifica, ricordiamo che è lotta all’ultimo punto fra i poliziotti Francesco Romano e Rocco Delsante. Il primo influenzato non era al via, il secondo è ventiseiesimo italiano e quindi il divario è ancora di poco meno 30 punti. E’ davanti Romano e mancano due gare, il superG degli Assoluti di domani e quello FIS di giovedì. Quest’ultimo varrà anche come tappa finale GPI Giovani che sancirà la classifica generale e il vincitore della Coppa discesa + superG che avrà diritto ad entrare in squadra azzurra. Davanti al momento ci sono il carabiniere dell’ASIVA Federico Paini e subito dietro il C&B Guglielmo Bosca.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.