Il podio ©Agence Zoom

Alex Vinatzer ottimo quarto. Aveva iniziato proprio così in Alta Badia e oggi ha chiuso con la medesima piazza sulle nevi svizzere di Lenzerheide nello slalom delle finali di Coppa del Mondo, ultimo atto di questa rassegna a porte chiuse causa pandemia. In rimonta dopo la prima manche, il gardenese classe ’99 già quarto a Cortina 2021, perde il podio per 21 centesimi. La gara è stata vinta dall’austriaco Manuel Feller che ha approfittato della frenata brusca del suo compagno di squadra: stiamo parlando del vincitore della Coppa del Mondo di slalom Marco Schwarz che era in testa nella prima manche. Sul podio a 8 e 11 centesimi una possente Francia. ecco Clement Noel e uno sfavillante Alexis Pinturault che grazie al successo in gigante aveva messo le mani sulla Coppa del Mondo generale.

Alex Vinatzer in azione ©Agence Zoom

GUARDA LA CLASSIFICA DELLO SLALOM DI LENZERHEIDE 

MOELGG DERAGLIA IN PRIMA RUN – Quinto posto per lo svizzero Loic Meillard, sesto Marco Schwarz e settimo un altro elvetico, Luca Aerni. Chiudono la top ten il francese Victor Muffat-Jeandet, il tedesco Linus Strasser e lo svizzero Tanguy Nef. Nella prima manche era uscito di scena il secondo azzurro in gara, Manfred Moelgg.

Marco Schwarz con la CdM di slalom ©Agence Zoom

TEMPO DI ASSOLUTI – Adesso tocca ai campionati italiani assoluti a Livigno. Domani gigante maschile, quindi martedì gli slalom. Mercoledì il gigante donne. Poi tutti a Santa Caterina per la velocità, che sarà valida anche come junior.