Federica Sosio lascia l’agonismo: «Emozioni che non dimentico, un viaggio fantastico»

Si chiude la carriera di Federica Sosio. La bormina lo ha annunciato sui social pubblicando un video che ha ripercorso il suo percorso davvero molto difficile. «A tre anni ho messo gli sci per la prima volta. Piccola per capire, ma non così tanto per credere che quella sarebbe stata la mia strada, la mia vita. Le emozioni, quelle provate dal primo giorno, non le dimentico. Da lì in poi ho scelto lo sci, prima con il cuore di una bimba e poi con tutta me stessa. Oggi, più di ogni altro giorno, ripercorro gli attimi, i momenti che considero essere stati i più importanti non solo della mia carriera da atleta, ma della mia vita. Ho avuto la possibilità di correre ad alto livello, di potermi confrontare con le atlete più forti del mondo.
Di risultati importanti ne sono arrivati. Alcuni attesi, altri sperati, ma sempre con la gratitudine ed i valori che questo sport mi ha insegnato. Questo viaggio mi ha anche regalato persone e amici, che ancora oggi fanno parte della mia vita».

Poi il lungo elenco di ringraziamenti e un messaggio alla Federazione: «Se avessi potuto scegliere, non mi sarei fermata qui. Dopo l’infortunio di Garmisch 2019, la Fisi ha scelto di non credere più in me. Lasciandomi prima fuori dalla Squadra Nazionale ed impedendomi poi di partecipare alle Gare di Coppa Europa e Coppa del Mondo. Nonostante tutto, la mia passione per questo mondo non si ferma. Le nuove pagine le sto già scrivendo, ma intanto ci vediamo ai Campionati Italiani Assoluti la prossima settimana».

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.