Irene Curtoni, Federica Sosio, Marta Bassino, Elena Curtoni con Marco Mosso

L’ultimo giorno di Marco Mosso. Il colonnello del Centro Sportivo Esercito oggi passerà il testimone dopo quasi vent’anni a capo della sezione sport invernali e dopo 40 anni di alpino. Passerà il comando al tenente colonnello Patrick Farcoz che da questo pomeriggio prenderà in mano gli atleti di Courmayeur. «Mi sembrava giusto mollare in questo momento perché ora è necessario fare le squadre e rilasciare i distacchi agli allenatori – dice Marco Mosso -. Meglio se lo fa fin da subito chi avrà in mano tutto nei prossimi anni».

OGGI FESTA E PASSAGGIO DI CONSEGNE – Oggi a Pollein, Comune vicino Aosta, ci sarà prima la festa degli atleti, poi il momento solenne con il passaggio di consegne. «Sono volati questi 40 anni di servizio, mi è piaciuto tutto, ho fatto una scelta di vita e non ho alcun rimpianto. Mancherà tutto appunto perché è stata la mia vita, ho costruito tante amicizie che vanno ben oltre il rapporto professionale di lavoro». Marco Mosso rimarrà in Esercito fino ai primi giorni di luglio, poi dovrebbe arrivare il momento del congedo.

PRESIDENZA ASIVA – Intanto è l’unico candidato per la presidenza dell’Asiva. Il Comitato regionale ha individuato l’ormai ex colonnello del Centro Sportivo Esercito come sostituito di Riccardo Borbey che ha deciso di fare un passo indietro e di non scendere più in campo.