Erik Seletto vola in Cile. Sarà consulente per la preparazione delle piste di velocità

Tanti anni in giro con la Francia, una stagione a casa e ora il biglietto aereo per il Cile. Erik Seletto tra meno di un mese partirà verso Nevados de Chillán per una consulenza tecnico-professionale. Niente allenatore, questa volta è stato chiamato per la preparazione delle piste di velocità che ospiteranno poi diverse squadre nazionali, oltre che sci club e atleti dei Comitati. «Ero già stato quattro volte per gli allenamenti con i transalpini – racconta -, ora la stazione cilena mi ha chiamato per la preparazione dei pendii».

Avrà il compito di sistemare il pendio, limare il profilo, creare salti e mettere in sicurezza l’intero tracciato, ma soprattutto avrà anche un ruolo di formatore perché seguirà una squadra di addetti che in futuro porterà avanti l’attività. 

Erik Seletto volerà in Cile i primi giorni di agosto per restarci fino a metà settembre. Sono diversi gli atleti italiani che hanno deciso di volare in Sudamerica; saranno una sessantina quelli che affronteranno una nuova ed entusiasmante avventura. «Ho chiesto la possibilità di studiare un pacchetto dedicato agli sci club italiani – dice -. E la risposta c’è stata, diversi giovani arriveranno». 

Segui il nostro canale telegram per ricevere subito tutti gli aggiornamenti di raceskimagazine.it. Clicca qui e unisciti alla community.

Altre news