Druscié: «Stagione difficile, ma ricca di successi». Cappellini e Baldo atleta e allenatore dell’anno

«La stagione 2020-2021, nonostante le problematiche legate all’emergenza sanitaria, è stata ricca di successi e sia le classifiche regionali che quelle nazionali hanno visto come protagonisti numerosi atleti della nostra società. Ecco, il dato che spicca, al di là dei successi dei singoli, è proprio l’essere squadra, in tutti gli ambiti – ha affermato durante l’assemblea annuale il presidente dello Sci club Druscié, Flavio Alberti – I risultati raggiunti sono frutto di passione e impegno, ma anche di una solida organizzazione che coinvolge allenatori e atleti, dirigenza e segreteria, e che è supportata da un pool di sponsor che con noi condividono la stessa visione dello sport. Fondamentale è anche il supporto che ci garantisce il Comune di Cortina».
Mauro Baldo
L’assemblea è stata, come tradizione, anche il momento delle premiazioni. Il riconoscimento più prestigioso, quello di ” Atleta dell’anno”, è andato a Vittoria Cappellini, atleta che nella stagione 2020-2021 ha conquistato il Gran premio Italia Giovani, settore discipline veloci, e che, grazie a questo risultato, è stata inserita nella nazionale azzurra B.
A Stefano Baruffaldi, atleta che nella scorsa stagione a regalato al Druscié i primi punti in Coppa del Mondo (24.mo nel gigante di Santa Caterina Valfurva del 7 dicembre 2020), e a Camilla Vanni, medaglia d’argento in superG ai campionati italiani Allievi e oro nel gigante delle fasi internazionali del Pinocchio sugli Sci, è andato il premio di  “Atleta meritevole”, mentre ad  Alessia Attolini e Federico Rossoni lo “Shred passion award”, riconoscimento agli atleti che, a prescindere dai risultati raggiunti, hanno messo in pista impegno, costanza e determinazione. Il premio  “Allenatore dell’anno”, infine, se l’è aggiudicato  Mauro Baldo, allenatore dalla grandissima esperienza che al Druscié ricopre anche il ruolo d direttore tecnico

Altre news

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...

Mowinckel saluta l’agonismo al termine della stagione

Sono le ultime gare della carriera per Ragnhild Mowinckel, che questa mattina ha annunciato l'ormai prossimo ritiro. Finirà la stagione, poi la trentunenne norvegese saluterà il mondo delle gare. Ha trascorso 14 anni nella squadra norvegese, 12 nel circuito...