Coppa Europa, bis di Maryna Daniel Gasienica ad Andalo

Doppietta della polacca Maryna Daniel Gasienica ad Andalo, a segno anche nel secondo gigante di Coppa Europa. Altra azione di forza soprattutto nella prima manche, quando aveva staccato di un secondo le avversarie. Alla fine piazza d’onore a 75 centesimi per la francese Clara Direz, autrice del miglior crono nella seconda manche, scavalcando in classifica l’austriaca Katharina Liensberger, seconda a metà gara, che alla fine ha accusato un ritardo di 1’81” dalla vincitrice. Gap rilevanti fra le prime e il resto del gruppo. La norvegese Marte Monsen ha chiuso quarta a 2”32, l’azzurra Roberta Melesi quinta a 2”53. Per la sciatrice di Ballabio va così in archivio una due giorni comunque positiva, che l’ha vista in entrambe le occasioni vicina al podio. Prova di carattere per la giovane slovena Neja Dvornik: partita col pettorale 30, ha concluso sedicesima nella prima manche e addirittura sesta a fine gara, grazie al seconda miglior tempo nella seconda discesa.

Roberta Melesi ©Pegasomedia

LE ALTRE AZZURRE – Elena Sandulli si è piazzata in undicesima posizione, Asja Zenere tredicesima (partendo col pettorale 66) con lo stesso tempo di Luisa Bertani, poi Valentina Cillara Rossi, quindicesima, e Laura Pirovano, diciasettesima. Per la skiarea Paganella e per lo Ski Team Paganella la parentesi di Coppa Europa non si conclude qui, visto organizzeranno anhce i due giganti maschili inizialmente assegnati alla Val di Fassa. Appuntamento lunedì 17 e martedì 18 dicembre, sempre sulla pista Olimpionica 2 di Andalo.

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...